mercoledì , Aprile 14 2021

Enna. L’istituto “S. Chiara” porta “Il giorno della civetta” a teatro

A conclusione del progetto sulla legalità gli studenti della scuola media Pascoli saliranno sul palco del teatro Garibaldi per rappresentare lo spettacolo “Il giorno della civetta”. Il lavoro svolto durante l’anno scolastico è stato intenso e ricco di appuntamenti che vedrà l’atto conclusivo con l’appuntamento di oggi pomeriggio alle ore 18.
Per l’istituto comprensivo “Santa Chiara” diretto dalla preside Paola Anfuso è stata un’esperienza formativa importante che ha permesso di mettere gli studenti di fronte al valore della legalità attraverso studi, ma soprattutto incontri con le autorità.
A preparare lo spettacolo interpretato oggi sono stati le classi terze e seconde della scuola media con la partecipazione degli alunni dell’ultimo anno della scuola elementare.
Dodici giovani attori, un coro di diannove bambini ed un corpo di ballo formato da sedici ballerine interpreteranno l’interessante romanzo di Leonardo Sciascia in cui affermava che “il più grande peccato della Sicilia è stato ed è sempre quello di non credere nelle idee…Ora siccome questa sfiducia nelle idee, anzi, questa mancanza di idee si proietta in tutti il mondo, la Sicilia ne è diventata la metafora”.
Le coreografie sono a cura di Annalisa Castelluccio, scenografie di Eleda Amico, Sara Caruso, Daniela Longi, Simone Pappalardo e Dorotea Schillaci.
Il riadattamento del testo, invece, è stato curato dai professori Giuseppina Burgarello, Angela Riviera e Luigi Nigrelli.