venerdì , Giugno 18 2021

Per tre mesi consecutivi non ne hanno usufruito del posto al mercato Comune Nicosia revoca licenze

Revocate tre autorizzazioni al commercio ambulante per il mercato del sabato, ad altrettanti commercianti. Si tratta di operatori che avevano chiesto ed ottenuto i posti per il mercato ma che per tre mesi consecutivi non ne hanno usufruito e pertanto, come previsto dal regolamento, sono decaduti dall’assegnazione. Nessuno dei tre commercianti si è opposto alla revoca che era stata “preavvisata” con raccomandata e quindi il Comune ha provveduto a ritirare definitivamente le assegnazioni. I commercianti che richiedono i posti fissi al mercato o presso le aree indicate dal regolamento comunale sul commercio ambulante, hanno l’obbligo di utilizzarle. Se ciò non avviene devono fornire una motivazione scritta del mancato utilizzo, in mancanza della quale scatta la procedura che è stata attivata per i tre commercianti. Per gli ambulanti di generi alimentari è previsto che questi non possono sostare con furgoni e camion per più di 2 ore e mezzo nei punti autorizzati. Recentemente sono scattate le proteste dei commercianti nicosiani che hanno negozi e punti vendita che hanno considerato concorrenza sleale quella degli ambulanti, alcuni dei quali non i regola con le licenze di vendita. Confcommercio ha chiesto maggiori controlli e un’azione repressiva contro quanti vendono abusivamente o contravvenendo alle regole previste dalle concessioni. I controlli sono effettuati dai vigili urbani che hanno in passato, individuato e contravvenzionato alcuni venditori di frutta e verdura abusivi, ma per gli operatori nicosiani deve essere condotta un’azione repressiva più incisiva anche vigilando sulla durata delle soste dei camion in zone di grande transito.