mercoledì , Aprile 14 2021

Enna. Avvio al lavoro per 656 forestali

Mercoledì prossimo nelle tre Scica di Enna, Nicosia e Piazza Armerina chi sarà la chiamata per 656 lavoratori forestale che poi dovranno essere avviati al lavoro, ma la cui data ancora non è certa, ma sicuramente entro il 20 luglio. Ieri c’è stato un incontro tra il dirigente della Forestale, Nunzio Caruso, e i tre rappresentanti di categoria della Cgil Nunzio Scornavacche, della Cisl Massimo Bubbo e della Uil Enzo Savarino e si è discusso sull’avviamento al lavoro di questi lavoratori che saranno impiegati per la realizzazione dei sentieri parafuoco, che in questo periodo hanno una notevole importanza in quanto hanno il compito di limitare gli incendi.
Si è anche discusso sulla data di avviamento al lavoro, ma allo stato attuale non c‘è certezza. Il dott. Caruso si è impegnato lunedì a contattare l’organismo regionale per conoscere la data di avviamento al lavoro che non dovrebbe, comunque, superare il 20 luglio. Le chiamate riguarderanno quasi tutti i comuni della provincia. Le chiamate riguardano 15 per Calascibetta, 3 per Catenanuova, 12 per Centuripe, per Enna 104, per Leonforte 35, tutti rientranti nel distretto di Enna.
Per il distretto di Piazza Armerina 30 ad Aidone, 19 a Barrafranca, 105 a Piazza Armerina, 76 a Pietraperzia. Per il Distretto di Nicosia ad Agira saranno chiamati 16 lavoratori, 64 ad Assoro, 20 a Gagliano, 58 a Nicosia, 45 a Nissoria, 5 a Sperlinga e 28 a Troina. Questa era una chiamata molto attesa in quanto c’era tantissimi lavoratori forestali che l’aspettavano per poter iniziare il lavoro e riuscire a completare il numero delle giornate. «Noi cercheremo di sollecitare la chiamata per la prossima settimana – hanno dichiarato Scornavacche, Bubbo e Savarino – speriamo di riuscirci».