mercoledì , Gennaio 27 2021

Vertice all’ANAS e M5S Pietraperzia sullo svincolo per Caltanissetta

Dopo un ulteriore sollecito da parte del Movimento 5 stelle di Pietraperzia e grazie all’interessamento del deputato regionale Giancarlo Cancellieri ed alla disponibilità del Direttore Regionale dell’Anas Sicilia Ing. Tonti, è stato concordato un sopraluogo, per giovedì 18 Luglio 2013, con la presenza del responsabile Ing. Nocera al fine di pervenire alla definitiva sistemazione dello svincolo che collega Pietraperzia con Caltanissetta (SS. 626 DIR).
Per l’occasione sono stati invitati a partecipare anche il Sindaco di Pietraperzia ed il Sindaco di Barrafranca.
Attualmente lo svincolo si trova in uno stato di degrado avanzato, una strettoia piena di buche, dove il traffico è possibile solo in maniera alternata e con divieto per i mezzi “pesanti”; per questo necessita di un intervento risolutivo per sistemarlo adeguatamente e dignitosamente anche perché in caso di interventi derivanti da emergenze varie (quali alluvioni, terremoti e simili), c’è il serio rischio che i soccorsi provenienti dalla SS 626 potrebbero non giungere né a Pietraperzia e né nei centri limitrofi che perciò potrebbero restare privi di un immediato soccorso.
Un’latro grande risultato ottenuto dai ragazzi del Movimento 5 Stelle, i quali, nonostante già si dichiarano pronti per amministrare Pietraperzia sono molto soddisfatti di aver ottenuto questo incontro poiché questo rappresenta un altro risultato del loro intensissimo lavoro che stanno svolgendo su territorio, portando in pochi mesi sul tavolo della discussione problemi che da anni sono in uno stato di stallo.