mercoledì , Marzo 3 2021

Enna. Protestano sindacati mancato pagamento Forestali, chiesto tavolo tecnico

Enna. Il mancato pagamento delle spettanze dei lavoratori forestali ha portato le organizzazioni sindacali ad inviare una lettera al prefetto, Clara Minerva , per rappresentare lo stato di disagio ed il malessere dei lavoratori forestali stagionali per i mancati pagamenti delle spettanze maturate. “La situazione determinatasi nella gestione 2013 – scrivono Nunzio Scornavacche per la Cgil, Massimo Bubbo per la Cisl e Vincenzo Savarino per l’Uil – ha raggiunto livelli molto preoccupanti sia per le condizioni di sopravvivenza dei 1400 forestali che per le questioni della giustizia e dell’equità sociale. Non si comprende come a fronte di progetti esecutivi, approvati e decretati, l’Upa di Enna non è in grado di soddisfare i relativi pagamenti”. I tre rappresentanti sindacali si preoccupano perché non vengono sistematicamente rispettate le scadenze e gli impegni assunti in sede di contrattazione ambientale, che c’è insicurezza nelle garanzie occupazionali previste per legge.Tutte queste considerazioni spingono i tre segretari a chiedere un urgente incontro presso la Prefettura, presente il rappresentante provinciale dell’Azienda Forestale, dottor Nunzio Caruso per cercare di sbloccare la lentezza burocratica in atto e attivare in tempi certi quelle misure per cercare di eludere ogni tensione effettuando i pagamenti ai lavoratori che, dal 2012, sono senza alcun reddito. Le tre organizzazioni sindacali lanciano un allarme sociale e denunciano un’adeguata inefficienza dell’azione amministrazione dell’Upa di Enna, anche in considerazione che in altre province tutto procede regolarmente nei pagamenti delle spettanze. La richiesta è di un tavolo tecnico presso la Prefettura per affrontare la grave situazione con interventi incisivi nel territorio provinciale.