venerdì , Gennaio 22 2021

Il primo settembre incontro di diverse etnie a Catenanuova

Catenanuova. Una pregevole iniziativa, quella prevista per domenica prossima 1° Settembre alle ore 18.30, presso il Centro sociale “Gioacchino Di Maria” in contrada Isola di Niente nella zona sud della cittadina. Si tratta di un evento che farà incontrare le diverse culture attualmente esistenti sul territorio e che piano piano stanno trasformando la nostra comunità. Ad organizzare il vice parroco padre George, la neo catenanuovese di origine rumena Alida Gradinaru e Yassine Jouirra. La manifestazione definita “Unità nella Diversità” nasce con lo scopo di voler approfondire la conoscenza e il dialogo tra le varie comunità, attraverso una serata multiculturale in cui condivideranno tempo, idee, tradizioni, culture, religioni, piatti tipici della nostra cultura gastronomica. Poche sinora le iniziative su questo versante, mentre di anno in anno sono aumentate le unioni fra le diverse civiltà, la comunità rumena è molto numerosa e si è integrata egregiamente, grazie alla loro voglia di lavorare e anche di voler rispettare regole e tradizioni nostrane, cosi come per cittadini del Marocco e della Tunisia. Ciò che contraddistingue le diverse etnie è anche la diversità della cucina e questa manifestazione servirà a conoscere quella dei loro luoghi d’origine, infatti saranno chiamati ad una condivisione delle pietanze con uno o più piatti tradizionali. Per questo evento sono state invitate tutte le associazioni, le comunità sociali, le istituzioni e le forze dell’ordine, facendole contribuire, in questo modo, con proposte e idee affinché questa serata multiculturale si possa realizzare nel miglior modo possibile. Un modo, dunque di conoscere e farci conoscere in maniera più definita e sicuramente più costruttiva nei rapporti interrazziali.
Carmelo Di Marco