venerdì , Luglio 30 2021

L’amministrazione comunale di Gagliano saluta l’arciprete padre Vasta

Gagliano. L’amministrazione comunale ha voluto porgere il proprio saluto ai parroci che lasciano la guida delle parrocchie di Gagliano, lasciando al nuovo parroco don Pietro Antonio Ruggiero la guida delle comunità parrocchiali. Padre Domenico Bannò, per impegni precedentemente assunti, non ha potuto partecipare all’incontro, così la serata di saluto e ringraziamento è stata rivolta solo a mons. Vito Vasta, che lascia la guida della parrocchia San Cataldo dopo mezzo secolo di ministero pastorale.
Il sindaco Salvatore Zappulla ha voluto ricordare degli episodi che hanno accompagnato mons. Vasta in tutti questi anni alla guida della comunità gaglianese.

A lui è stata consegnata una targa ed un omaggio floreale in segno di riconoscimento per tutto ciò che ha fatto dal 1968, anno in cui divenne parroco della parrocchia rurale Santa Margherita, fino ad oggi. “Mons. Vasta – ha detto il sindaco – rappresenta mezzo secolo di storia di Gagliano”.
A sua volta mons. Vasta, ormai arciprete emerito, ha ringraziato, volgendo il suo pensiero anche a padre Vito Bottita che da pochi mesi ha lasciato questo mondo, con il quale era legato da un cammino spirituale compiuto negli stessi anni: “Con lui sono stato in perfetta sintonia”, ha detto. Infine ha concluso dicendo: “Voglio bene al mio paese”.
Valentina La Ferrera