venerdì , Giugno 18 2021

Boccata d’ossigeno per le imprese della provincia di Enna

Unimpresa – Unione Nazionale di Imprese della provincia di Enna, nella persona del suo responsabile, Sig. Michele Turrisi (nella foto) informa, che è entrato nella fase operativa “l’Accordo per il Credito 2013” tra l’ABI e le Associazioni di Categoria, questo darà alle imprese una boccata d’ossigeno sulle proprie esposizioni debitorie nei confronti delle banche.
Gli interventi finanziari previsti per le imprese sono di 3 tipi:

A. Operazioni di sospensione dei finanziamenti
1. Operazioni di sospensione per 12 mesi del pagamento della quota capitale delle rate dei finanziamenti a medio-lungo termine anche se agevolati o perfezionati tramite il rilascio di cambiali agrarie.
2. Operazioni di sospensione per 12 mesi ovvero per 6 mesi del pagamento della quota capitale implicita nei canoni di operazioni di leasing rispettivamente “immobiliare” ovvero “mobiliare”.
B. Operazioni di allungamento dei finanziamenti
1. Operazioni di allungamento della durata dei mutui;
2. Operazioni di allungamento a 270 giorni delle scadenze del credito a breve termine;
3. Operazioni di allungamento per un massimo di 120 giorni delle scadenza del credito agrario di conduzione ex art. 43 del TUB, perfezionato con o senza cambiali;
C. Operazioni volte a promuovere la ripresa e lo sviluppo delle attività
1. Operazioni di finanziamento connesse ad aumenti dei mezzi propri realizzati dall’impresa.

Possono beneficiare delle operazioni previste dal presente accordo le piccole e medie imprese (PMI) operanti in Italia, così come definite dalla normativa comunitaria, appartenenti a tutti i settori.
In sintesi le imprese beneficiarie sono quelle con una temporanea tensione finanziaria generata dalla congiuntura economica riscontrabile, per la presenza di uno o più dei seguenti fenomeni:
• riduzione del fatturato;
• riduzione del margine operativo rispetto al fatturato;
• aumento dell’incidenza degli oneri finanziari sul fatturato;
• riduzione della capacità di autofinanziamento aziendale.

Le richieste di attivazione degli strumenti previsti dal nuovo accordo potranno essere presentate fino al 30 giugno 2014 .
Fanno eccezione le domande di allungamento dei mutui che a tale data dovessero trovarsi ancora in fase di sospensione, le quali potranno essere presentate entro il 31 dicembre 2014.

Per qualsiasi altra informazione o per l’avvio della pratica di moratoria, si possono contattare i nostri uffici siti ad Enna in Via Roma 289 1° piano, Tel. 0935/26335 mail turrisi.finservice@alice.it.