martedì , Gennaio 26 2021

Gestione rifiuti: nasce l’ARO Calascibetta Villarosa

aro rifiutiCon la firma dei due sindaci Carmelo Cucci e Franco Costanza apposta stamani nel documento costitutivo, è nata la prima ARO (Ambito di Raccolta Ottimale) della provincia.

Prende il via così il percorso che porterà i due comuni ad operare in associazione per il ritiro, trasporto e conferimento in discarica dei rifiuti solidi urbani. Ed in tal modo, a procedure di appalto concluse, i comuni di Calascibetta e Villarosa saranno autosufficienti in termini di raccolta rifiuti e completamente svincolati da Ato rifiuti ed Enna Euno.

L’obiettivo principale, dicono  due sindaci, è quello di arrivare quanto prima ad operare in autonomia e a ridurre i costi, ormai insopportabili per i cittadini, per la raccolta rifiuti.

Sindaci Cucci CostanzaIl prossimo passo, dopo gli adempimenti iniziali di costituzione degli uffici amministrativi (ufficio unico) dell’ARO, sarà la radazione del piano industriale con il quale verranno analizzate le necessità di servizio ed i relativi costi. Un progetto che ha necessità di attente valutazioni in quanto attualmente la situazione di raccolta rifiuti nei due comuni è completamente diversa.

A Calascibetta c’è il sistema di ritiro differenziato porta a porta a Villarosa invece la situazione è diversa. La normativa però prevede conti separati. Cioè ogni comune, pur appartenendo alla stessa ARO, potrà progettarsi un sistema tutto suo per la raccolta dei rifiuti e dovrà sostenerne i costi.  Ad appalto assegnato, la ditta che risulterà assegnataria inizierà a svolgere il servizio e quindi tutto il nuovo sistema di raccolta rifiuti sarà pienamente operativo.

Un paio di mesi, dicono Cucci e Costanza, e tutto dovrebbe essere a regime