martedì , Agosto 3 2021

Il Consorzio di Bonifica di Enna accorpato alla Sicilia orientale

I Consorzi di bonifica saranno due: Sicilia occidentale e orientale. Lo prevede l’art. 13 della Legge di stabilità regionale. Quello occidentale accorperà i consorzi di Trapani, Palermo, Agrigento, Caltanissetta, Gela e i loro rispettivi comprensori; l’orientale i consorzi di Enna, Caltagirone, Ragusa, Catania, Siracusa, Messina e rispettivi comprensori. Statuti e regolamenti degli istituendi consorzi saranno approvati entro 120 giorni dall’etrata in vigore della finanziaria. L’assessoraro all’Agricoltura è autorizzato a trasferire ai due Consorzi (anche per il personale) per il 2014 fino al 95% dei fondi ad ora impegnati, fino al 90% per il 2015 e all’85% per il 2016. L’assessorato all’Agricoltura è autorizzato, per l’esercizio in corso, a trasferire ai Consorzi un ulteriore somma di ottomila migliaia di euro. La riscossione dei ruoli di contribuenza sarà affidata alla Serit.