lunedì , Gennaio 18 2021

Gagliano. Si celebra la festa del patrono San Cataldo

Gagliano. Si celebra oggi la festa del patrono San Cataldo. L’8 marzo è infatti la festa liturgica in cui la chiesa ricorda la morte del santo irlandese.

San CataldoLa giornata festiva inizierà con una celebrazione eucaristica alle 8,30 nella chiesa San Giuseppe. Nel pomeriggio, alle 17,30 la processione, con partenza da San Giuseppe, si recherà a Santa Maria di Gesù, dove alle 18,30 si terrà la solenne celebrazione eucaristica. Seguirà la benedizione con la reliquia di San Cataldo e si farà ritorno alla chiesa di San Giuseppe in processione.

La statua in argento, più piccola rispetto a quella lignea datata 1578 che viene portata in processione il 31 agosto, fu fatta realizzare per devozione nel 1652 dal canonico gaglianese Antonino Catania. La statua-reliquiario contiene una capsula di forma ovale in argento e cristallo fissata nel petto e nel braccio del santo, attraverso cui è visibile un pezzetto di tessuto proveniente da Taranto. Questa piccola statua in argento viene condotta a spalla da giovani devoti gaglianesi l’8 marzo e il 30 agosto.

Il santo fu un vescovo cattolico irlandese del VII secolo, giunto in Italia e diventato vescovo di Taranto. Nella città pugliese Cataldo compì la sua opera evangelizzatrice, facendo abbattere i templi pagani e soccorrendo i bisognosi. La tradizione gli attribuisce numerosi miracoli compiuti a Taranto, come quello della restituzione della vista ad un fanciullo, del dono della voce ad una giovane pastorella muta e della resurrezione di un muratore. San Cataldo viene invocato contro le guerre, le epidemie e la morte improvvisa. Il suo culto, celebrato in quattordici località italiane, è legato anche alle opere di assistenza sanitaria.

Valentina La Ferrera