lunedì , Gennaio 18 2021

Villarosa, presentato l’album di figurine della stagione sportiva 2013//2014

Villarosa. E’ stato presentato ufficialmente presso la biblioteca comunale “De Simone” l’album di figurine della stagione sportiva 2013//2014. Una novità molto attesa perché si tratta di un album di tutti coloro che praticano sport a Villarosa e che fanno parte delle società: Asd Unione Sportiva Villa, prima e unica scuola di calcio Figc in provincia di Enna, diretta dal presidente Francesco Graziano; Pd Marco Pantani, società che si occupa di ciclismo, pallavolo e fitness, presidente Giovanni Biancucci; Apsd “Sirio”, tennis da tavolo, presidente Giovanni Dimaira. Una giornata di festa, dunque, grazie alla presenza di tantissimi giovani atleti e ormai “famosi” campioni che insieme alle famiglie hanno partecipato all’evento e ritirato album e figurine. A fare gli onori di casa l’assessore allo Sport, Franco Crupi, che ha portato i saluti del sindaco Costanza e i ringraziamenti dell’Amministrazione comunale per la bella iniziativa che ha saputo coniugare i sani valori dello sport in campo con la voglia di associazionismo. Da parte dei responsabili delle tre associazioni, però, non hanno potuto fare a meno di chiedere all’assessore Crupi aiuti economici in quanto le tre società, che stanno attraversando periodi difficili in particolare sotto l’aspetto gestionale, da tempo non ricevono alcun contributo.
Dimaira Crupi Biancucci e Graziano
“Sono anni – hanno detto all’unisono Graziano, Biancucci e Dimaira – che operiamo coinvolgendo tantissimi giovani in diverse attività sportive, dando un contributo affinchè lo sport nel nostro paese diventasse un sicuro punto di riferimento. Il lavoro delle nostre associazioni ha una valenza sociale enorme perché insegna i valori autentici dello sport, lo stare insieme, crea legami di amicizia destinati a durare nel tempo. Ringraziamo tutte le famiglie che si sono succedute in tutti in questi anni di attività sportiva ed in particolare i genitori dei nostri atleti presenti in questo album, consapevoli che senza il proprio apporto umano e logistico le nostre società non avrebbero potuto realizzare tutto ciò. Consapevoli e responsabili, del grande compito assegnatoci, di educatori e istruttori sportivi, speriamo che questa realizzazione sia gradita a tutti voi e che possa lasciare una traccia indelebile della passione e determinatezza, dimostrata in questi anni, dalle associazioni che hanno realizzato, in totale autonomia, questo album”.

Pietro Lisacchi