domenica , Gennaio 24 2021

A Nicosia problemi del commercio legati al devastante e dilagante fenomeno dell’abusivismo

villarealeDopo l’incontro avvenuto nei giorni scorsi presso la sede della Delegazione comunale Confcommercio della Città di Nicosia, i commercianti su aree pubbliche nicosiani attendono i segnali di intervento promessi dall’assessore al commercio Giuseppe Scarlata.

Alla presenza del Vice Presidente provinciale della F.I.V.A. Confcommercio (Sindacato dei Commercianti su Aree Pubbliche) Filippo Villareale sono stati prospettati al rappresentante dell’amministrazione comunale di Nicosia i problemi del commercio legati al devastante e dilagante fenomeno dell’abusivismo. Infatti sono ormai troppi gli operatori che, senza alcun tipo di autorizzazione, vendono in piena libertà prodotti alimentari per le vie di Nicosia, senza  alcuna forma di contrasto da parte delle forze dell’ordine.

Il presidente Villareale ha sviscerato le enormi difficoltà del comparto ambulante aggravate dal moltiplicarsi delle attività abusive: «Che piaccia o meno, la legge va rispettata. Chi esercita abusivamente l’attività commerciale mortifica il lavoro onesto di chi rispetta le regole e paga le tasse – ha sostenuto Filippo Villareale – Le istituzioni hanno l’obbligo di garantire i cittadini, agire con rigore e con celerità perché in gioco c’è la sopravvivenza di un’intera categoria. Confcommercio chiede con forza all’amministrazione comunale di predisporre una fitta serie di controlli con lo scopo di individuare le attività abusive e di stroncarne il pericoloso dilagarsi».

L’assessore Scarlata ha ascoltato con attenzione le lamentele e le richieste del Vice Presidente Filippo Villareale ed ha garantito che l’amministrazione comunale agirà con la dovuta solerzia.

«Ci aspettiamo rapide e radicali risposte da parte di chi dovrà predisporre i controlli – ha concluso Filippo Villareale – Sono certo che l’interessamento dell’assessore riuscirà a sbloccare una situazione che ha assunto le dimensioni di una vera emergenza».