martedì , Gennaio 19 2021

Chiara Baglio è il nuovo sindaco dei ragazzi di Villarosa

Chiara Baglio  VillarosaE’ Chiara Baglio il nuovo sindaco dei ragazzi, eletta dalle classi quinte elementari e dalle classi terze delle medie dell’Ic “De Simone”. Ad affiancare la neo sindachessa nell’”interessante ed entusiasmante viaggio all’insegna della Legalità” saranno nella qualità di assessori: Sofia Di Francisca, Pubblica Istruzione, Ilaria Alaimo, Ambiente, Alessio Folisi, Cultura, Sport e Politiche giovanili, Milena Spallina, Legalità, Giulio Divita, Solidarietà e attività ricreative, Francesco Erbicella, Territorio. A presiedere invece il baby Consiglio sarà Giada Sabatino. La cerimonia d’insediamento si è svolta nella sala consiliare di Palazzo di città ed è stata un’emozione fortissima per i ragazzi e gli insegnanti, ma anche per il dirigente scolastico Giovanni Bevilacqua, il sindaco Franco Costanza e il vice sindaco Katya Rapè che hanno sempre appoggiato e condiviso le finalità del progetto “Io con gli altri… nel territorio”. “E” un’iniziativa –ha detto il dirigente Bevilacqua- che permette ai ragazzi di esprimersi con una volontà precisa: quella di intervenire nella realtà che li circonda. Ringrazio tutti, alunni e docenti, per questo progetto che portate avanti ormai da 9 anni. Oggi abbiamo dato prova di “agibilità democratica”; bisogna essere cittadini attivi che lavorano democraticamente e con competenza. I ragazzi del consiglio comunale devono formare una rete di collegamento tra tutti gli attori della scuola. Nei prossimi giorni regalerò a tutti voi il libricino “Democrazia” di Gherardo Colombo, indirizzato ai giovani, con l’invito a leggerlo insieme ai genitori”. Grandi e piccoli siamo in perfetta sintonia con il Paese (quote rosa, larghe intese) –ha affermato il sindaco Costanza-. Le cose che ho sentito da voi stasera sono le stesse che sognavo da bambino e che cerco di realizzare da grande e da sindaco. A voi ragazzi affido il compito di portare a casa tutti i concetti positivi che apprendete a scuola anche grazie a iniziative come quella di oggi o quella che è in programma per il 22 marzo: La giornata contro le mafie”. “È importante che i ragazzi comprendano lo spirito –ha commentato il vice sindaco Rapè- con il quale gli amministratori svolgono questo importante ruolo. Sindaco, assessori, consiglieri comunali non sono posti di privilegio ma ruoli di servizio che operano nell’esclusivo interesse della collettività e in favore del bene comune”.

Pietro Lisacchi