giovedì , Gennaio 21 2021

Rappresentazione della Via Crucis sabato a Calascibetta

calascibetta via crucisCalascibetta anticipa i riti della Settimana Santa sabato 12 aprile, mettendo in scena la rappresentazione della Via Crucis. La manifestazione, ripresa dopo l’interruzione dello scorso anno e oramai divenuta una tradizione, è organizzata dal Comune e dalla Pro Loco di Calascibetta e rievoca la passione, morte e risurrezione di Gesù Cristo.
Per l’occasione la piazza Umberto I e le vie del centro storico faranno da cornice alle dodici scene che ripercorreranno i momenti salienti degli ultimi giorni di Cristo: dall’entrata in Gerusalemme all’ultima cena, dall’impiccagione di Giuda al giudizio di Pilato.
80 i figuranti impegnati nell’allestimento curato dal regista Giuseppe Campagna, autore dei dialoghi liberamente ispirati alle scritture sacre, due i direttori di scena: Pietro Folisi e Stefania Bruno.
Belli i costumi, curati da Maria Gennuso e realizzati dagli stessi figuranti, accurata la scelta delle musiche operata da Pietro Campagna e la fattura delle scenografie, piccole opere d’arte.
Nulla è stato lasciato al caso dagli organizzatori come dagli attori e dalle loro famiglie, per un evento che coinvolge e mobilita l’intera città.
La novità di quest’anno è la salita al Calvario, che si dispiegherà lungo la Via Madrice, cuore del centro storico xibetano: qui, lungo le antiche scalinate, verranno rappresentate alcune delle scene più suggestive come le tre cadute di Gesù e l’incontro struggente con la Madonna. E di fronte alla Chiesa Madre saranno ricostruite la crocifissione e, culmine dell’evento, la risurrezione di Cristo; sullo sfondo, la vallata del Monte Altesina.
Il regista, pur ispirandosi ai testi degli evangelisti, ha voluto caratterizzare i personaggi con spunti personali. Come ad esempio la lettura in chiave politica del ruolo di Giuda, inizialmente affascinato dall’idea di un Messia rivoluzionario e liberatore dall’oppressione romana; quindi traditore in quanto deluso nelle sue aspettative e suicida proprio quando comprende il vero significato del messaggio cristiano.
L’inizio della manifestazione, della durata di circa due ore, è previsto per le ore 19,30 a partire dalla Piazza Umberto I.