lunedì , Ottobre 18 2021

Enna. Provinciale 4 ancora ostacoli

Enna SP $
 

Enna. Le difficoltà sull’inizio dei lavori nella provinciale 4, la strada che collega l’autostrada Palermo-Catania a Valguarnera, Piazza Armerina ed Aidone, aumentano di giorno in giorno ed ancora tutto è fermo. Il primo ostacolo è rappresentata dalle ditte che si sono appaltati i lavori. Ebbene i titolari di queste ditte hanno sbagliato nella richiesta alla Prefettura del certificato antimafia per cui i tempi si allungano; inoltre, un’impresa, finita dietro gli aggiudicatari, ha presentato ricorso. Anche questo non farà altro che allungare i tempi e qui si rischia che i lavori potrebbero iniziare a settembre ed ottobre con una grande danno per tutto il territorio perché la strada, e lo si evidenzia da tanto tempo, ha un’importanza turistica notevole in quanto consente di raggiungere Piazza Armerina ed Aidone che sono i centri ennesi che hanno i siti archeologici più importanti della provincia. Una strada importante, ma che rimane chiusa da sette anni ed in questo frattempo ci sono state tante proteste, critiche, iniziative, solleciti per cercare di mettere in moto tutte le procedure burocratiche che possano portare alla ristrutturazione ed ammodernamento della strada. L’importo dei lavori è di circa tre milioni ed i lavori maggiori sono nella parte terminale, il tratto che si trova dopo la galleria in quanto viene interessato da una grossa frana, la cui spinta smantella la sede stradale e dove, dunque, è necessario una sistemazione idraulica per smaltire le precipitazione atmosferiche in maniera razionale.