giovedì , Febbraio 25 2021

Dipendenza patologica. Enna: si conclude il progetto INEXCESS _ INXS

INXSDomani giovedì 29 Maggio 2014 alle ore 9,30 presso l’hotel Federico II di Enna si terrà il seminario di chiusura del progetto INEXCESS _ INXS finanziato dalla Regione Siciliana, dipartimento della famiglia a delle politiche sociali a valere sull’Avviso 1 del 2011.
Il progetto ha avuto inizio nel 2012 con una durata di 24 mesi ed è stato realizzato da 4 partner, LA COOPERATIVA SOCIALE Persefone Di Enna in qualità di Capofila del progetto, la cooperativa Sociale Demetra, l’istituto Verga di vittoria e la società Medit.
Il progetto si compone di 5 azioni ed è rivolto a soggetti in situazione di dipendenza patologica, i destinatari sono stati 40 di cui 14 ad Enna e 26 a Ragusa, di conseguenza sono state coinvolte ben 40 aziende che hanno ospitato altrettante work experience di 500 ore ciascuna, quindi ogni beneficiario è rimasto in azienda dai 5 ai sei mesi.
Le work experience si sono svolte, principalmente, in azienda agricole ma sono state coinvolte altre tipologie di aziende operanti in settori per lo più coincidenti con le competenze del beneficiario rilevate durante le azioni di orientamento.
Le work experience sono state precedute da una zione di ricerca sull’occupazione e da un azione di orientamento rivolta a 100 beneficiari, in seguito a colloqui individuali sono stati selezionati i 40 destinatari delle work experience.
In questa esperienza forte ed importante è stata la collaborazione con i sert della provincia di Ragusa e di Enna che hanno dato un supporto importante sia nell’individuazione dei destinatari che, durante la work experience, nella valutazione degli esiti pisco sociali dell’inserimento e nel valore terapeutico dello stesso.
La giornata di domani non racconterà molto il progetto, ormai conosciuto e concluso, ma vuole essere un focus sulle politiche sociali di inserimento lavorativo e soprattutto su ruolo attivo dei servizi per l’impiego nelle politiche e nelle azioni di inclusione sociale e lavorativa dei soggetti svantaggiati,
Il seminario affronterà anche il tema della garanzia per i giovani e come questo piano in Sicilia potrà essere utilizzato con efficacia in modo che i 178.380.000 euro disponibili possano essere utilizzati per dare opportunità ai giovani e per il loro futuro lavorativo.
Il progetto, in molti casi, ha rappresentato un luogo di confronto per gli operatori e con la sua conclusione lascia una serie di interrogativi sull’efficacia delle azioni, ci dice, anche che un intervento complesso comunque è stato utile ad avvicinare i destinatari, non solo al lavoro e alla formazione on the job, ma anche a un sistema di regole dal quale erano stati allontanati a causa delle loro situazione patologica soggettiva.
Al seminario di cui si allega locandina e invito, interverranno Achille Tagliaferri psicologo ed esperto di problemi sociali e giovanili, Renato Briante del Formez, consulente di amministrazioni pubblice sulle politiche sociali, Laura Giaimi psicologa e coordinatrice dell’azione di work experience del progetto, Aurelio Guccione Direttore del progetto.