giovedì , Febbraio 25 2021

Barrafranca: tutti I Consiglieri chiedono le dimissioni del Sindaco

renudoBarrafranca. Ad aprire i “fuochi” il gruppo Federato, poi i Consiglieri di opposizione ed ora anche i Consiglieri di maggioranza. A questo punto si può proprio dire che politamente il “re è nudo”. Come suo solito il primo cittadino barrese è sempre stato di poche parole con la stampa (fatta qualche eccezione per qualche giornalista) quindi ufficialmente nessuna dichiarazione, le cronache dei quotidiani curati dai corrispondenti locali preferiscono alla vicende del palazzo principlamente lo sport, o qualche paginetta pubblicitaria a pagamento.
Ieri sera un duro documento, che potrebbe portare in un prossimo futuro anche ad una eventuale mozione di sfiducia (di solito però poi tutto si ricompone con qualche assessorato o altro tipo di sottogoverno) che così recita: “I Consiglieri facenti parte della coalizione che ha eletto il Sindaco l’Avv. Salvatore Lupo, prendono atto della comunicazione del sindaco data odierna ed evidenziano che l’unico responsabile per non essere stato in grado di formare una giunta politica è il Sindaco, che ha deciso di abbandonare la coalizione che lo ha portato al Governo della città e che, soprattutto non è stato in grado di imprimere quella svolta politco-amministrativa che tutti i cittadini auspicavano. barrafranca primarie-LUPOPer tali motivi e nell’evidenziare che il Sindaco non ha consumato tutti i necessari passaggi politici, i Consiglieri sottoscrittori ribadiscono la propria contrarietà alla giunta pseudo-tecnica nominata dal Sindaco, in quanto frutto di decisioni esclusivamente personali che nulla hanno a che fare con la politica nella sua accezione più nobile, e si invita il Sindaco a dimettersi, anche al fine di evitare azioni politiche più forti”.
Seguono le firme dei Consiglieri Salvatore Puzzo (cl55), Giuseppe Vetriolo, Giuseppe Lo Monaco, Giovanni Patti, Liborio Cumia, Salvatore Spataro, Angelo Paternò, Alessandro Salvaggio e Angelo Ferrigno.