martedì , Gennaio 19 2021

Candidatura M5S alle prossime amministrative di Pietraperzia

Antonio Calogero BevilacquaPietraperzia. Il Movimento 5 Stelle, lo scorso 18 settembre in seno alla riunione settimanale, ha deciso che alle prossime elezioni amministrative correrà con una propria lista ed un proprio candidato alla carica di Sindaco. È stato scelto Antonio Calogero Bevilacqua, laureato in giurisprudenza e tra i fondatori del Movimento 5 Stelle di Pietraperzia. Il candidato dichiara: “ormai da tempo nelle consuete riunioni parlavamo di individuare al nostro interno il candidato Sindaco per le prossime elezioni amministrative e quando gli occhi dei miei compagni si sono puntati su di me, per un momento mi sono sentito sprofondare il terreno sotto i piedi, perché mi sentivo inadeguato a ricoprire un simile ruolo. Tuttavia l’indecisione è stata subito spazzata via dalla consapevolezza di aver dimostrato in questi anni di lotta fuori dalle istituzioni di poter raggiungere risultati che i nostri stessi amministratori inseguivano invano da tempo. Il fatto poi di poter contare su un gruppo eccezionale capace di mobilitarsi per qualunque tipo di iniziativa e con un entusiasmo senza precedenti nella politica pietrina mi ha definitivamente convinto. Naturalmente la mia candidatura andrà di pari passo con una rivoluzione nella formazione della lista elettorale e nella scelta degli assessori. Infatti nessuno sarà scelto per il numero di parenti di cui dispone o per i voti che è capace di mobilitare usando il clientelismo e il ricatto come arma a propria disposizione, ma si terrà conto delle competenze, dell’impegno e della voglia di rinnovamento. So già di poter contare su un buon numero di persone che rispecchiano questi requisiti ma naturalmente aspetto che altri pietrini onesti e coraggiosi decidano di avvicinarsi e metterci la faccia, iniziando a partecipare alle riunioni e alle altre iniziative che porteremo avanti in vista delle prossime elezioni”
Gli attivisti che hanno partecipato alla riunione decisiva dichiarano entusiasti: “ormai da anni ci spendiamo per Pietraperzia e adesso che siamo maturati ci sentiamo pronti per amministrare onestamente questo paese e siamo sicuri che lavorando tutti assieme al fianco di Antonio riusciremo a portare una ventata di novità. Un primo cambiamento è già quello di aver annunciato con così largo anticipo la scelta del candidato Sindaco. Questo ci servirà moltissimo perché, mentre le altre forze politiche faranno battaglia per decidere chi fra loro dovrà candidarsi, noi potremo concentrare i nostri sforzi sulla formazione di un programma elettorale serio che si baserà sulle esigenze reali dei pietrini, mirerà a trovare il modo di ridurre le tasse sui servizi e a creare le condizioni per rendere vivibile questo paese che da troppi anni è abbandonato a se stesso”.
Conclude Antonio Bevilacqua “per far capire subito che il nostro modo di fare politica sarà diverso e metterà da parte gli interessi personali, fin d’ora annuncio che proporrò agli altri candidati di condividere alcuni principi che ritengo inderogabili, quali: la non candidabilità di persone condannate o sottoposte a procedimenti penali o amministrativi; l’esclusione dalle liste elettorali di quanti in passato sono transitati da uno schieramento all’altro in consiglio comunale per meri interessi personali; il mantenimento degli assessori per tutta la durata della legislatura, mettendo fine alla triste pratica di quello che è diventato ormai uno stipendificio; la rinuncia a buona arte delle indennità da parte di Sindaco, Assessori e Presidente del Consiglio. La nostra lista farà di questi punti la base da cui partire e sono certo che questi saranno accolti positivamente dai cittadini e soprattutto dalle forze politiche che abbiano veramente a cuore le sorti di Pietraperzia”.