lunedì , Gennaio 18 2021

Catenanuova, riaperte le attività culturali del “Centro Anziani” 2014/2015

Catenanuova. Dopo la pausa estiva riparte l’attività legata agli iscritti del centro anziani di Catenanuova, per l’anno 2014/2015. Prime riunioni dunque ogni 1° lunedi di ogni mese per programmare quelle attività nell’anno in corso e per quello che verrà. “Intanto possiamo affermare – dichiara la responsabile del centro Antonietta Cuocina – che molte attività svolte nella passata stagione sono state riconfernate, come il laboratorio di origami e il canto del gruppo (Coro x Caso) a cura del Magico Alfred, il laboratorio di ballo sarà curato da Maria Cavallaro. Iniziative di gruppo anche per la festa di San Martino, San Valentino, della donna e della mamma. Particolare cura anche per le attività legate alla festa natalizia. Programmata per il mese di ottobre e fino ad aprile 2015, nel cinema Saccone di via Caduti in guerra, la proiezione di 20 film, uno per ogni giovedì, con un cineforum d’avanguardia. In fase di realizzazione – chiarisce Cuocina – anche i corsi di approfondimento culturale e di formazione, di concerto con il Cpt di Agira ed in merito si attendono i bandi sulla tipologia di percorso da intraprendere.
Catenuova RIUNIONE ANZIANI
Per le gite culturali fuori porta, la meta potrebbe essere l’escursione in circumetnea, attraverso paesaggi vulcanici da Catania a Randazzo, mentre per quanto riguarda l’attività teatrale contiamo di avere degli abbonamenti per seguire opere al Metropolitan e Ambasciatori. Nei nostri progetti anche l’attuazione a titolo gratuito di corsi di educazione alla salute, ben otto lezioni, da tenere ogni 10 giorni e per tre mesi a cura del chirurgo Vittorio Cuocina. Non mancherà come negli altri anni la stretta collaborazione fra il centro anziani e le associazioni culturali locali (Fidapa, Treno Arcobaleno etc…) per organizzare eventi. Il nostro impegno – conclude Cuocina – è quello di poter dare alla terza età un supporto logistico e un punto di riferimento per sentirsi meno soli”. Avanti tutta, dunque, per i 120 iscritti, che hanno inaugurato nel 1998 questa realtà e che oggi, dopo 16 anni, è ancora viva grazie all’impegno di tutti.

Carmelo Di Marco



RIPRENDIAMO E PUBBLICHIAMO DAL QUOTIDIANO LA SICILIA