mercoledì , Gennaio 27 2021

Completamento svincolo per Pietraperzia della SS626 Caltanissetta-Gela

Pietraperzia SS 626“Abbiamo il piacere di annunciare di avere ricevuto dal Presidente Nazionale dell’ANAS, ing. Pietro Ciucci, la nota datata 20.10.2014 indirizzata alla sede di Pietraperzia del nostro Movimento, con la quale l’ANAS oltreché dare atto del nostro esclusivo impegno sul tema in questione, comunica che: l’intervento di sistemazione dello svincolo per Pietraperzia, previsto nel programma di manutenzione Straordinaria 2015-2019 per un importo di € 1.138.867,87, per la natura strategica che riveste nell’ambito locale, è stato inserito nella prima annualità del suddetto Programma….”. questa la nota stampa dei pentastellati pietrini.
“Ciò significa che i relativi lavori potranno avere corso con priorità appunto sin dal prossimo anno e cioè nel 2015. E naturalmente l’autorevolezza del firmatario della nota – l’ing. Ciucci è la massima autorità dell’ANAS – non può che confermare l’imminente partenza dei lavori – continuano i rappresentanto del M5S, che continuano : “Fondamentale l’impegno e il lavoro dell’ing. Tonti, Direttore Regionale ANAS-Sicilia, resosi disponibile ad una serie di incontri strategici per raggiungere l’agognato traguardo. Infatti, la possibilità che i lavori per mettere in esercizio lo svincolo in questione avessero questa priorità aveva formato oggetto di due incontri ravvicinati avvenuti a Palermo tra lo scorso settembre e i primi di ottobre proprio tra la delegazione del M5S di Pietraperzia e l’ing. Tonti alla presenza dell’ing. Canalella”.
Concludono i pentastellati: Resta fermo il nostro impegno e vigilanza affinché quanto annunciato sia effettivamente realizzato nei tempi promessi e sia pure svolta la sistemazione delle opere idrauliche previste nel progetto del prof. Paolo Mario Petrangeli, desideriamo esprimere i sensi del nostro ringraziamento ai vertici ANAS sia nazionali che regionali nelle persone dell’ing. P. Ciucci e dell’ing. S. Tonti, nonché verso l’ing. S. Canalella, oltre naturalmente al nostro rappresentante regionale Giancarlo Cancelliere che ci è stato vicino e ci ha supportato con l’autorevolezza della sua figura nelle nostre richieste verso l’ANAS”.