lunedì , Marzo 8 2021

Nicosia. Messa in sicurezza scuola Sant’Elena, affidati i lavori

salute e sicurezza scuolaNicosia. Il provveditorato regionale per le Opere pubbliche, ha proceduto all’affidamento dei lavori sul plesso Sant’Elena della scuola materna di via Bernardo di Falco. Si tratta di un intervento per 110 mila euro, che verrà eseguito dalla ditta Test Project di Catania. L’intervento rientra tra quelli di messa in sicurezza delle scuole, per i quali nel 2010 l’amministrazione Catania aveva ottenuto finanziamenti per complessivi 600 mila euro. L’amministrazione Catania aveva deciso di stipulare una convenzione al Provveditorato regionale al quale è stata affidata la stesura dei progetti, tutti coperti dai fondi della misura dal “Pon – Fers”, destinati a ristrutturare gli edifici scolastici. L’accordo con il responsabile del Provveditorato, Lorenzo Ceraolo per la redazione dei progetti accordo che era stato successivamente formalizzato dopo l’emissione del decreto di copertura finanziaria. Il Provveditorato regionale aveva acquisito agli atti il decreto e sulla base della convenzione ha acuto anche l’incarico di bandire e gestire le gare d’appalto, fino all’affidamento dei lavori. Il Comune si era attivato per la preparazione dei progetti di massima per gli interventi ritenuti improrogabili, quindi aveva affidato al provveditorato la gestione successiva. L’intervento è stato affidato con la procedura del cottimo, su una base d’asta di 67 mila euro. Alla gara hanno partecipato 10 ditte e la Tst Project si è aggiudicata l’appalto con un ribasso del 36%. La giunta Malfitano, sulla base della convenzione con il provveditorato ha approvato il verbale di cottimo e autorizzato il Provveditorato stesso a consegnare i lavori alla ditta vincitrice.

 

Stilauto - rodotto

Tutte le nostre offerte su  http://www.stilauto.it/