venerdì , Gennaio 22 2021

Catenanuova. In Consiglio convenzione di segreteria con il Comune di Valguarnera

catenanuova consiglio comunale maggCatenanuova. Si riaprono le porte del consiglio comunale dopo un periodo di relativa tranquillità, ma ancora ritardano diverse risposte dell’amministrazione, a diversi quesiti che l’opinione pubblica sta attendendo, quali trasporti studenti, pagamento abbonamenti arretrati, situazione per quanto riguarda l’affidamento della gestione rifiuti nell’Aro, se ad evidenza pubblica oppure in house con partecipate etc etc… Disattesa e non si sa perchè, anche la reiterata richiesta da parte dei cittadini di celebrare i consigli comunali in una sede opportuna riconosciuta che è quella all’interno del palazzo di città nel centro urbano e non più presso il centro servizi della Zona Artigiana, piuttosto distante per quanti desiderano seguire gli sviluppi dei consigli comunali e non hanno una macchina, per vivere la consapevolezza degli avvenimenti che loro interessano. In ogni seduta, infatti, le presenze dei catenanuovesi sono piuttosto esigue. Promesse di cambiamento di sede, ma intanto il prossimo consiglio comunale è stato fissato per le ore 18 del 21 Novembre con questi punti all’ordine del giorno: bilancio di previsione 2014. Relazione previsionale e programmatica; bilancio pluriennale 2014 – 2016; revoca propria deliberazione relativa alla convenzione di Segreteria Comunale tra i Comuni di Catenanuova e Centuripe, per iI servizio in forma associata della segreteria Comunale; convenzione di Segreteria tra i Comuni di Valguarnera Caropepe e Catenanuova, per il servizio in forma associata della segneteria comunale; istanza formale aIla Presidenza della Repubblica, alla Presidenza del Senato, alla Presidenza della Camera dei Deputati, alla Presidenza del Consiglio dei Ministri affinché la costituenda Agenzia per Ia Coesione Territoriale abbia sede in Sicilia. Carmelo Di Marco