sabato , Aprile 17 2021

Cataldo Salerno e la Kore premiati nella festa dello sport catanese

kore cataldo_salernoRiconoscimento prestigioso quello che riceveranno l’Università Kore e il suo presidente, Cataldo Salerno, nel corso della manifestazione “i nostri campioni in passerella” che si svolgerà lunedì presso la sala congressi dello Sheraton di Aci Castello, organizzata dal Consorzio “Catania al vertice” che riunisce 21 società sportive della provincia di Catania. Sia la Kore che il professor Salerno lo riceveranno in quanto ente e personaggio che hanno migliorato l’istruzione e la cultura della Sicilia. Tra l’altro il presidente di Catania al vertice, Nello Russo, presidente dell’Orizzonte, proprio la scorsa settimana ha avuto un incontro con il professor Salerno, durante il quale, si è parlato di un altro Consorzio, anzi di un distretto sportivo “Sud-Est al vertice” che accomuna circa 50 società sportive delle province di Catania, Enna (Pallamano Haenna), Siracusa e Ragusa. L’incontro è servito a Nello Russo per esporre al presidente Salerno la decisione che tutte le società sportive del distretto avranno, nel campo dell’istruzione, l’Università Kore come punto di riferimento, qualora gli atleti del distretto decidessero di proseguire gli studi in campo universitario. Tra Nello Russo e Cataldo Salerno c’è stata una completa identità ed un impegno di collaborazione a tutto campo e il professor Salerno ha nominato il vice presidente della Kore, l’avvocato penalista Nino Grippaldi, elemento di collegamento tra la Kore ed il distretto sportivo “Sud-Est al vertice “ che entrerà in azione con il 2015. Già sono stati eletti il presidente ed il Consiglio Direttivo, approvato lo statuto e con il 2015 inizieranno una serie di manifestazioni che vedranno presenti tutte le società del distretto. “E’ un’iniziativa – ha dichiarato Nello Russo – che vuole valorizzare le società di questa parte della Sicilia ed anche cercare di venire incontro alle esigenze dei nostri atleti, che sanno che possono contare sulla Kore per avere un futuro universitario”.




RIPRENDIAMO E PUBBLICHIAMO DAL QUOTIDIANO LA SICILIA