venerdì , Gennaio 22 2021

Catenanuova, al via i nuovi cantieri di servizio per 54 ex Rmi

cantieri servizioCatenanuova. Dopo le feste, l’amministrazione del sindaco Biondi, riprende il lavoro con una pregevole iniziativa che farà tornare un po’ di sereno in alcune famiglie di Catenanuova, precisamente quelle collegate ai cantieri di servizio ex RMI, dopo lo stop forzato per mancanza di fondi erogati dalla regione. “Dal 1° febbraio – ha detto Biondi- i quattro gruppi dei cantieri, composti da 20+9+15+10, per un totale di 54 unità, potranno riprendere il lavoro, che costituirà, senz’altro, una boccata d’ossigeno per loro e le loro famiglie. Prevista una dislocazione strategica sui diversi settori del territorio, con l’intento di migliorarne la vivibilità”. Da parte sua l’assessore responsabile dei cantieri Antonio Guagliardo ha anche chiarito: “Ho voluto incontrare uno per uno i componenti dei cantieri, in una riunione congiunta per ricordare che l’impegno dell’amministrazione verso questa categoria e le famiglie che vivono sulla soglia della povertà, specialmodo in questo periodo di crisi, dev’essere ricambiato, da un maggior impegno delle maestranze, rispettando orari e una consistente resa sui progetti che questa amministrazione intende realizzare. Esortiamo ad una maggiore sinergia, dunque, fra tutti gli addetti, che troverà questa amministrazione pronta a difendere i loro diritti”.

Carmelo Di Marco




RIPRENDIAMO E PUBBLICHIAMO DAL QUOTIDIANO LA SICILIA