lunedì , Gennaio 25 2021

Villarosa, documento Consiglio comunale straordinario su problema Imu agricola

Costanza  Alloro  Lantieri VillarosaVillarosa. Seduta straordinaria del Consiglio Comunale di Villarosa per lo scottante problema dell’Imu sui terreni agricoli, con gli agricoltori e allevatori provinciali sul piede di guerra per l’iniquità della norma. Per l’occasione erano presenti i deputati regionali Mario Alloro e Luisa Lantieri nonché una folta delegazione di operatori agricoli di Villarosa e Valguarnera. In rappresentanza del mondo agricolo anche Franco Palermo esponente di “Area Popolare Moderata” di Valguarnera. Il Sindaco di Villarosa Franco Costanza e il consiglio comunale hanno stilato un documento di solidarietà nei confronti della categoria e di protesta contro i governi nazionale e regionale per l’iniquità dell’imposta. “Da un documento del consiglio europeo- è scritto- si evince che l’Italia è stata inserita nell’ elenco 1 , cioè zona svantaggiata e la Sicilia nell’elenco D , cioè non solo zona altamente svantaggiata ma montuosa; per determinare l’Imu sono stati fatti calcoli sulle rendite catastali che non corrispondono al valore effettivo dei beni, determinando oneri insostenibili per gli agricoltori, allevatori e produttori olivicoli ed agrumicoli. I nostri terreni continua il documento- hanno già una tassazione sulla dichiarazione dei redditi (Irpef); A tutto questo si somma la concorrenza sleale dei prodotti esteri che arrivano in Italia senza un controllo adeguato e senza una tassa doganale appropriata”. Ma non solo: “Gli acquisti industriali, dai concimi ai diserbanti o ai medicinali per gli allevatori, alle accise sul carburante agricolo con la riduzione dell’assegnazione, dalle continue avversità atmosferiche degli ultimi tre anni per il settore zootecnico, ma soprattutto dalla contrazione del credito per l’agricoltura, hanno messo in ginocchio il comparto agricolo” Si parla pure dei criteri scelti per individuare gli esenti e gli obbligati che sarebbero privi di raziocinio e di equità e che creano nella stessa categoria disagi e concorrenza sleale. Sotto le lenti di ingrandimento i danni incalcolabili nel settore agricolo ove nell’ ultimo decennio c’è stato un abbandono di oltre il 10% per poca redditività. Con l’applicazione dell’Imu agricola- è stato detto inoltre- che si accelererà il progressivo abbandono del settore e nello stesso tempo vi sarà un aumento dei problemi connessi al dissesto idrogeologico ed un aumento della disoccupazione. Franco Palermo, riferendosi al Comune di Valguarnera ha detto che: “confidava nella sensibilità di tutti i consiglieri comunali e degli amministratori di Valguarnera , ma visto il risultato della convocazione del consiglio comunale del 26 febbraio, si evince che l’attuale amministrazione comunale non nutre il minimo interesse ad intavolare una discussione per solidarizzare ed unirsi alla protesta degli operatori del settore, dimostrando indifferenza e disinteresse dei problemi della collettività” Il deputato regionale Luisa Lantieri a fine riunione ha fissato un incontro con l’Assessore Regionale alla’Agricoltura per le ore 11 di mercoledì 11 marzo, presso l’assessorato agricoltura con tutti i Sindaci della Provincia di Enna.

Rino Caltagirone