sabato , Aprile 17 2021

Nicosia. Qui, grazie al Regolamento, è impossibile per i consiglieri lucrare sui gettoni

comune nicosiaNicosia. basta un regolamento comunale ben fatto, come ad esempio quello vigente per il consiglio comunale di Nicosia, per evitare gli abusi che stanno portando agli scandali di “gettonopoli”, con consiglieri che in molti Comuni di tutta Italia, convocavano commissioni in numero maggiore dei giorni dell’anno per maturare i gettoni di presenza.

A Nicosia qualunque abuso di questo tipo è impossibile perchè il Regolamento adottato qualche anno fa ha posto paletti molto precisi.   Ben prima degli ultimi scandali riguardanti commissioni e conferenze dei capigruppo, il Regolamento è stato studiato in maniera da evitare sperperi. Per i consiglieri che partecipano alle conferenze dei capigruppo non è previsto alcun gettone.

Per le commissioni il gettone matura solo se la commissione emana un parere, quindi un atto formale che viene trasmesso al consiglio comunale o agli uffici. In sostanza se ci sono riunioni propedeutiche, di ascolto di esperti o dirigenti comunali, non scatta il gettone che viene riconosciuto solo su un atto formale. Anche per il consiglio il gettone viene riconosciuto solo se viene votato almeno un punto all’ordine del giorno e i consiglieri hanno deciso di rinunciare ai gettoni quando le sedute sono dedicate ad argomenti di interesse collettivo, quali, la chiusura del tribunale, il potenziamento dell’ospedale, la situazione delle vie di comunicazione. Un regolamento che previene gli abusi. Un sistema che dovrebbe essere un esempio per gli altri Comuni.

Festa di primavera