martedì , Gennaio 19 2021

Giuseppe Bertolo candidato a Sindaco di Agira

giuseppe bertoloAgira. “E’ con grande senso di responsabilità, una buona dose di umiltà e soprattutto senso di servizio che mi rivolgo a tutti voi – così inizia l’appello di Giuseppe Bertolo – questo sentimento di attaccamento che provo nei confronti del nostro Paese mi ha portato, sollecitato da tanti amici, ad accettare la candidatura a sindaco di Agira”.
Bertolo nella sua lettera agli agirini spiega che: “iIl compito è arduo ma non impossibile: insieme possiamo riportare Agira ai fasti di un tempo. Avrò bisogno della collaborazione di tutti gli agirini. In particolare avrò bisogno fortemente della collaborazione e sostegno dei Funzionari e dei Dipendenti comunali tutti, ai quali chiedo sin d’ora di rimboccarsi le maniche affinché si possa insieme ricostruire una struttura burocratica ormai alla deriva, frutto delle scelte politiche attuate”.
“Sarei onorato – specifica Bertolo – se potessi alimentare e rappresentare una speranza di riscossa, di cambiamento per la rinascita e l’affermazione del nostro paese. Le mie scelte non saranno frutto di opportunismo o intese di comodo, viceversa, saranno dettate dall’esigenza di tanti cittadini che si vogliono vedere rappresentati da persone che li trattano alla pari. Non penso ad un “palazzo del potere” staccato dalla popolazione: l’amministrazione di un Paese deve essere fatta dai cittadini stessi, dove tutto deve passare dalla condivisione e non dall’imposizione. La politica intesa come servizio, come ricerca del bene comune, amministrare per gli altri e non per sé stessi, cercare il meglio per tutti e non per pochi. Per questo mi sono sforzato di guardare oltre gli schieramenti, per riuscire a far coagulare attorno ad un progetto condiviso le migliori idee e soprattutto quelle risorse umane, professionali e politiche che tanto possono contribuire a dare una svolta al nostro paese, in modo che nei prossimi cinque anni si formi e si cementi una nuova classe dirigente capace di dar lustro alla nostra Agira. In questi anni, credo di aver maturato la necessaria esperienza amministrativa ed una conoscenza della macchina comunale che è indispensabile per poter amministrare un Comune”.
Conclude Giuseppe bertolo: “Non sarò in grado di fare “miracoli”, ma certamente mi impegnerò affinchè vengano ripristinate le regole, la legalità, il senso civico, valori ormai dimenticati nel nostro paese”.