domenica , Marzo 7 2021

Loredana Rizzo è il revisore unico dei conti del Comune di Leonforte

comune leonforteLeonforte. Ieri pomeriggio il Consiglio Comunale ha nominato nella persona del dottor commercialista Loredana Rizzo, il revisore unico dei conti del Comune di Leonforte per il triennio 2015/2018; scelta sofferta e preceduta da non poche polemiche. La diatriba si è aperta sull’opportunità o meno di nominare un unico revisore o mantenere il sistema collegiale che ne prevede 3. A sollevare dei dubbi i consiglieri di Progettare Futuro che hanno rilevato diversi orientamenti in materia e come il sistema collegiale sia il più indicato dalla giurisprudenza, anche in rispetto allo statuto comunale che lo prevede espressamente. Forno ha posto l’interrogativo dell’eventuale danno erariale in caso di nomina discordante con lo Statuto comunale e con la Regione che recepisce la normativa nazionale. Il vice segretario Lo Bartolo ha chiarito che esiste un contrasto tra giudici amministrativi e contabili ma che non si commette azione illegittima nello scegliere tra l’uno o l’altro sistema, e ha citato la sentenza del Tar Comune di Calatabiano, in Sicilia, che ha dato ragione all’Ente nel voler mantenere il sistema monocratico, orientamento poi condiviso anche dal CGA. E ha ribadito che se l’Ente procede al sistema del revisore unico, ciò porterà ad un risparmio per il Comune di circa 45mila euro. Pd, Big Bang e gruppo Arca si sono mostrati concordi sul sistema monocratico, Forno ha invocato il rispetto dello Statuto, ha affermato che l’Amministrazione, con questa proposta, ha mancato di rispetto al CC., e ha paventato “inciuci”. Sanfilippo ha rilevato che è vero che lo statuto comunale prevede il sistema collegiale ma al tempo stesso non vieta quello monocratico.
Con 8 pareri contrari (Ghirlanda, Vanadia, Forno, Di Sano, Smario, La Delfa, Salamone, Trecarichi), 1 astenuto e 11 favorevoli è stata approvata la proposta dell’Amministrazione di procedere col sistema monocratico. Appurato che il sistema di voto dovesse avvenire a scrutinio segreto e da ritenersi valido con la maggioranza assoluta de consiglieri (11 su 20), dal voto sono usciti fuori due nominativi: Formica Angelo (attualmente revisore dei conti a Nissoria) che ha ottenuto 8 voti, e Loredanza Rizzo, (già revisore dei conti ad Agira nel triennio 2008/2011), che ha ottenuto 12 voti raggiungendo la maggioranza assoluta.

Livia D’Alotto