lunedì , Gennaio 18 2021

Progetto di efficientamento energetico sul territorio di Catenanuova

catenanuova consiglio comCatenanuova. L’amministrazione catenanuovese, in procinto di cambiare l’attuale piano di consumo di energia elettrica sul territorio grazie agli studi e le proposte presentate dal raggruppamento di imprese Cogiatech-Luxor, nella forma di “concessione di Servizi con Finanza di progetto”. Il progetto, denominato SEI (Servizio Energetico Integrato) si occuperà della gestione del patrimonio impiantistico comunale, mirato all’efficientamento energetico tramite energia rinnovabile. La proposta della società venne presentata in consiglio a settembre 2015 e solo ora, grazie al parere positivo espresso in questi giorni, dall’ufficio tecnico, a cura del responsabile del procedimento Salvatore Di Fini, si potrà procedere alla realizzazione di questa importante iniziativa che costituirà sicuramente una fonte di risparmio importante sul bilancio del comune. Nell’iter sono stati fissati i termini esecutivi, enunciati nella relazione propedeutica che riguarda il settore della pubblica illuminazione e quello degli impianti elettrici e termici, quindi anche riscaldamento e climatizzazione degli edifici pubblici e nelle scuole. Nel progetto, previsti interventi di manutenzione, esercizio, fornitura di materiali, reperibilità e pronto intervento, gestione informativa, tutti fattori per conseguire gli obiettivi di ottimizzare il servizo per conseguire efficienza e risparmio. “Abbiamo valutato le referenze della Cogiatech-Luxor-ha sottolineato l’amministrazione e il sindaco Biondi- ed ha tutte le carte in regola per consentirci di trarne, come comune, benefici economici dettati da una razionalizzazione dei servizi evitando anche sprechi energetici nella pubblica amministrazione”. Intanto nella proposta è stato stimata la collocazione di 1153 corpi illuminanti di diverse tipologie alimentati da ben 13 quadri. Gli impianti termici sotto osservazione sono quelli dei Servizi Sociali, Scuola Materna, EdificioPolizia Municipale, Scuola Media, e del Campo Sportivo. Fra gl’interventi importanti sulla pubblica illuminazione previsti , la sostituzione delle lampade esistenti con quelle a Led e la realizzazione del telecontrollo dell’impianto. Il quadro elettrico principale si avvale anche di un sistema per regolare e stabilizzare la tensione di alimentazione con un risparmio almeno del 13% ed andranno allocati nella, Materna Falcone, Materna e Polizia Municipale di via Firenze, Scuola media “Fermi”, Palazzo di città. Per la produzione di energia da fonti rinnovabili previsti impianti di fotovoltaico, nel Palazzo di città, Scuola “Fermi”, Polizia Municipale e Centro Anziani. Innovazioni previste anche per la riqualificazione del cimitero comunale. Il valore complessivo degli investimenti è pari ad 1milione 80 mila euro. La società proponente prenderà in carico, la manutenzione e l’esecuzione del servizio per i prossimi 20 anni. Esiste in merito una stesura completa dell’impegno, con la relazione analitica su quanto preventivato e che sarà realizzato in futuro, in possesso della Logiatech-Luxor e dell’ufficio tecnico comunale, che di fatto, ha valutato positivamente la congruità di quanto concordato fra le parti.

Carmelo Di Marco