mercoledì , Febbraio 24 2021

Valguarnera: strisce blu a pagamento lungo via Sant’Elena

valguarnera via Sant'Elena con strisce bluValguarnera. Strisce blu a pagamento lungo la centralissima via Sant’Elena. Mediante ordinanza sindacale disposta dal sindaco Francesca Draià, sono state istituite lunedì mattina delle aree a pagamento lungo via Sant’Elena, cuore pulsante del paese. Tutto ciò allo scopo di poter meglio regolamentare all’interno del centro abitato la circolazione dei veicoli e la sosta. In tutto 17 stalli che vanno dall’imbocco di via Sant’Elena sino al club Juventus. Di questi 16 sono a pagamento mentre 1 di colore giallo, riservato ad automobilisti diversamente abili. Dall’inizio della villa comunale e sino al campo sportivo invece, ne sono stati collocati altri 21, di cui 20 per la sosta libera e sempre 1 per persone diversamente abili. Detti stalli saranno utilizzati esclusivamente nelle ore in cui in via Sant’Elena non vige il divieto di circolazione. Ma la maggior parte dei commercianti della zona non è affatto d’accordo perché penalizzerebbe le loro attività. Il tutto comunque, dopo il parere favorevole espresso dal responsabile del servizio di Polizia Urbana Francesco Villareale. Una disposizione questa, su via Sant’Elena, attesa da lungo tempo e che nessuno dei sindaci precedenti ha mai voluto prendere in seria considerazione. Essa tra l’altro, oltre a regolamentare meglio la sosta, porterà denaro liquido alle asfittiche casse comunali. E con i tempi che corrono non è poco. Non solo, ma in attesa di modificare gli stalli di piazza della Repubblica per adeguarli alle vigenti normative previste dal codice della strada, è stato installato uno stallo “rosa” davanti la farmacia della piazza, destinato alle donne in gravidanza e neo mamme. Per quanto riguarda sempre piazza della Repubblica, ove allo stato ci sono solo strisce blu, saranno modificati 6 stalli da blu a strisce a sosta libera, così come prevede il codice della strada. Inoltre in via Archimede, direzione via Mazzini, in prossimità del civico 37, sarà istituito un altro stallo “rosa”. Mentre in via XXV Aprile, nell’area di intersezione con via Sicilia, saranno istituiti attraversamenti pedonali delimitati da strisce collocate a metri 5 di distanza dei rispettivi incroci. Rimane adesso il nodo dei paletti di via Garibaldi, installati dalla precedente amministrazione Leanza in un tratto della via ove si restringe la carreggiata, per meglio far defluire il traffico pedonale. E’ orientamento dell’amministrazione rimuoverli, ma sull’argomento c’è una forte opposizione della minoranza consiliare e di gran parte della popolazione. Adesso, sulle strisce blu, l’auspicio è che ci sia un costante controllo giornaliero da parte dei Vigili Urbani.

Rino Caltagirone