lunedì , Settembre 27 2021

Associazioni chiedono ad Ato Idrico Enna sospensione fatturazione partite pregresse

assoconsumatori asso consumUna nota è stata prima protocollata all’Ufficio del Commissario liquidatore dell’ATO 5 Idrico di Enna e poi inviata a tutti i Sindaci della provincia di Enna a cura delle Associzazioni Assoconsumatori e Asso-Consum avente per oggetto la richiesta di sospensione delle fatturazioni delle partite pregresse. Il rappresentante delle Associazioni, Pippo Bruno, in considerazione della delibera dell’ATO n.2 del 25 ottobre del 2012 e determina del Commissario straordinario n.202 del 30 dicembre 2013, che autorizzava la fatturazione delle partite pregresse a partire dal luglio 2014 e per i prossimi dieci anni, a seguito delle sentenze del Giudice di Pace di Enna n.133/16 e 134/16 con cui veniva dichiarata l’illegittimità della richiesta delle somme a titolo di partite pregresse, chiede nella lettera l’annullamento in autotutela la delibera n.2/2012 e la determina n.202/2013, di diffidare la società AcquaEnna a volere sospendere la fatturazione delle partite pregresse alla luce delle sentenze onde evitare contenzioso con i cittadini e danno erariale, a volere quantificare ed accantonare in apposito fondo le somme introitate dal luglio 2014 ad oggi a titolo di partite pregresse dei cittadini della provincia di Enna.
diffida acqua enna