mercoledì , Aprile 14 2021

ANAS: aggiudicate gare per viabilità in Sicilia, interessata la provincia di Enna

anas-strade-siciliaL’Anas ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di oggi, 23 marzo 2016, gli esiti di tre gare d’appalto per manutenzione ordinaria, per una spesa di oltre 4,6 milioni di euro, che interesseranno varie arterie stradali di competenza Anas in Sicilia. La prima gara, per un importo di 1,9 milioni di euro, è finalizzata all’assegnazione dell’appalto triennale per il mantenimento in efficienza delle opere in verde delle strade statali 117 “Centrale Sicula”, dal km 48,500 al km 70,100, 117bis “Centrale Sicula”, dal km 0,000 al km 73,240, 117ter “Di Nicosia”, 121 “Catanese”, dal km 83,000 al km 126,000, 122 “Agrigentina”, dal km 71,300 al km 88,000, 190 “Delle Solfare”, dal km 23,400 al km 66,500, 191 “Di Pietraperzia”, 290 “Di Alimena”, 560 “Di Marcatobianco”, 561 “Pergusina”, 626 “Della Valle del Salso”, 626dir “Licata-Braemi”, 640dir “Raccordo di Pietraperzia”.
La gara, che interesserà le province di Palermo, Agrigento, Caltanissetta ed Enna, è stata aggiudicata all’Associazione Temporanea di Imprese Ital c.ni srl – S.F.S. srl – Ittemo srl, con sede in Caltagirone, in provincia di Catania.

Anche la seconda gara è finalizzata alla cura delle opere in verde per un triennio, per un importo di oltre 2 milioni e 100 mila euro, e riguarderà le strade statali 122ter “Variante di Canicattì”, 115 “Sud Occidentale Sicula” dal km 136,450 al km 259,850, 115ter, 115 quater, 118 “Corleonese Agrigentina”, dal km 102,400 al km 151,400, 122 “Agrigentina”, dal km 0,000 al 62,250, 123 “Di Licata”, 189 “Della Valle del Platani”, dal km 48,850 al km 65,780, 190 “Delle Solfare”, dal km 1,000 al km 23,380, 410 “Di Naro”, 410dir, 557 “Di Campobello di Licata”, 576 “Di Furore”, 640 “Degli Scrittori”, 644 “Di Ravanusa”.
È risultata aggiudicataria l’impresa Crisci srl.

La terza gara, infine, riguarda l’appalto annuale per il ripristino danni in seguito ad incidenti ed emergenze, per un importo di quasi 600 mila euro, e interesserà le strade statali 186 “Di Monreale”, 286 “Di Castelbuono”, 624 “Palermo-Sciacca”, 643 “Di Polizzi”, 113 “Settentrionale Sicula”, dal km 125,000 al km 309,800, 117 “Centrale Sicula”, dal km 0,000 al km 44,970, 120 “Dell’Etna e Delle Madonie”, dal km 0,000 al km 156,500. Tali tratti di strada ricadono nelle province di Palermo, Trapani, Messina, Enna e Agrigento. È risultata aggiudicataria l’impresa S.C.S. Impianti s.r.l.s. di Palermo.