giovedì , Gennaio 21 2021

Stato agitazione lavoratori Consorzio Bonifica, Sindaco Nissoria scrive a Prefetto

armando glorioso nissoriaIl sindaco di Nissoria, Armando Glorioso, sulla profonda crisi che sta attanagliando i lavoratori del Consorzio di Bonifica, ha scritto una lettera al Prefetto ed ai colleghi sindaci dei comuni ennesi, per evidenziare “la grave situazione che si è venuta a creare a seguito dell’agitazione dei lavoratori del Consorzio di Bonifica“. Armando Glorioso sottolinea che in particolare, che nel suo Comune sono pervenute segnalazioni di interruzione del servizio idrico alle abitazioni e alla aziende agricole, fatto che, come ben si comprende, può causare notevoli danni.
Il sindaco di Nissoria sottolinea ancora una volta che i lavoratori del Consorzio di Bonifica sono in stato di agitazione perché da diverso tempo non ricevono lo stipendio a causa della mancata individuazione delle risorse finanziarie da parte del Governo regionale e dell’Assemblea regionale e pare che nel 2015 siano stati parzialmente pagati, mentre nel 2016 appare ancora più incerta la situazione del pagamento degli stipendi, oltre alla impossibilità di garantire da parte del consorzio la manutenzione degli impianti in quanto lo stesso è impossibilitato ad effettuare acquisti di materiale necessario allo scopo.
Al fine di evitare problemi alle aziende agricole, il rischio di distruzione delle nuove coltivazioni che richiedono acqua (come i pescheti etc), problemi igienico sanitari e non indifferenti problemi di ordine pubblico, chiede un immediato e urgentissimo intervento presso il Governo regionale e nazionale, anche in considerazione dell’approssimarsi della stagione estiva.