martedì , Gennaio 26 2021

Edilizia scolastica. Il governo assegna 3,5 milioni ad Enna, Agira, Regalbuto e Troina

scuole-300x228E’ di tre milioni e mezzo la somma che il governo nazionale ha sbloccato per quattro comuni della provincia che possono così intervenire su opere di edilizia scolastica.

Nello specifico sono stati assegnati ad Enna 2 milioni 797 mila euro, Agira 555 mila euro, Troina 97 mila e 704 euro e Regalbuto 24 mila 807 euro. Non tutti i comuni che ne hanno fatto richiesta sono stati autorizzati a spendere l’intera somma che avevano richiesto e proprio per l’alto numero di richieste si proceduto a una riduzione lineare e proporzionale (55%) all’importo richiesto.

Enna aveva infatti chiesto, per undici scuole, 6 milioni e 300 mila euro, Agira 1 milione 250 mila, Regalbuto 56 mila e Troina 220 mila.
Questa opportunità di spesa è concessa da un allentamento del Patto di stabilità e potrà essere spesa subito.

Gli interventi da realizzare riguardano la messa in sicurezza in generale, l’abbattimento delle barriere architettoniche, l’adeguamento delle leggi antisismiche e la possibilità di realizzare interventi per l’energia alternativa.

“Alla luce di quanto ci è stato assegnato faremo adesso una scala di priorità per decidere su quali strutture intervenire” ha detto l’assessore ai Lavori pubblici, Gaetana Palermo, che già da oggi si metterà in moto con gli uffici per velocizzare l’avvio dei lavori. L’assessore Palermo ha inoltre aggiunto che resta ancora aperta un’altra porta perchè il comune ha preso parte anche al progetto “la buona scuola” chiedendo, sempre per interventi strutturali, tre milioni e mezzo per altre cinque scuole.