giovedì , Febbraio 25 2021

Enna. Toga d’Oro all’avvocato Bruno Grimaldi per i 50 anni di professione forense

Bruno Grimaldi con CVivo compiacimento ha suscitato nell’ambiente forense il conferimento della Toga d’Oro per i cinquant’anni di professione all’avvocato Bruno Grimaldi. La cerimonia di consegna del prestigioso riconoscimento si è svolta presso il suo studio legale, alla presenza di famigliari, amici, estimatori e allievi. Il presidente dell’Ordine degli avvocati, Giuseppe Spampinato, accompagnato dai consiglieri Mauro Di Natale, Paolo Nasonte e Giampiero Cortese, ha espresso al veterano degli avvocati ennesi i sensi di riconoscenza dell’Avvocatura per quanto dato alla professione e alla didattica forense, sin da quando, oltre vent’anni fa, da presidente dell’ordine, ha organizzato i primi corsi sperimentali dedicati ai praticanti avvocati che si affacciavano alla professione. Oltre all’indiscusso ruolo culturale, espresso con numerosi incontri, seminari, convegni su materie riguardanti la professione forense, nel corso della sua lunga attività, il Grimaldi e stato, fino allo scorso anno, consigliere nazionale forense per il distretto della Corte d’appello di Caltanissetta, presiedendo le commissioni pari opportunità e cultura, un prestigioso incarico, apprezzato anche dall’allora Capo dello Stato, Carlo Azelio Ciampi. Dal 2012 ha presieduto inoltre la commissione unica nazionale di abilitazione degli avvocati provenienti dall’Estero per esercitare la professione in Italia. La nomina gli fu conferita dal Ministero di Grazia e Giustizia retto da Paola Severino. “Ha difeso – ha affermato il presidente dell’ordine Spampinato – in tutte le sedi e in tutte le circostanze i diritti dei cittadini a salvaguardia della libertà e della giustizia”. Bruno Grimaldi, 80 anni il prossimo mese di ottobre, è conosciuto in città anche per la sua passione per il teatro e la musica. In età giovanile numerose sono state le sue apparizioni sul palcoscenico sia come attore, sia come autore e conduttore di spettacoli. Si è adoperato, negli anni trascorsi, a fondare e dirigere compagnie teatrali locali ad iniziare dalla Compagnia Studentesca Ennese risalente al 1956. La sua ultima creatura è stata la fondazione dell’Associazione Amici dell’Opera Lirica, convinto della rinascita del teatro lirico ad Enna. Il suo amore per la musica e il teatro, da sempre nel suo Dna, lo porterà sicuramente a scrivere la storia del teatro amatoriale della nostra città.

Salvatore Presti


Salvatore Presti Enna