mercoledì , Aprile 14 2021

AcquaEnna. Sindaci: le partite pregresse saranno bloccate per quest’anno

Acqua pubblicaLe partite pregresse saranno bloccate per quest’anno. A deciderlo è stata l’Assemblea territoriale idrica riunita ieri alla presenza dei sindaci dell’Ennese.

È una decisione che si preannuncia già molto dibattuta visto che da AcquaEnna si attende adesso una risposta.

I sindaci, o i delegati presenti al loro posto, hanno votato all’unanimità la proposta con una sola voce fuori dal coro, quella del sindaco di Nissoria Armando Glorioso che si è detto non convinto della fattibilità dell’operazione.

Sta di fatto che l’Ati ha così deciso e i prossimi giorni serviranno a capire se l’operazione è fattibile giuridicamente.

Per il presidente dell’Ati, Maurizio Dipietro, Sindaco di Enna: “è una giornata storica. Sono soddisfatto anche della risposta positiva dei sindaci”.

Il sindaco di Enna ha anche ricordato come questa voce incide non poco sulle bollette dei cittadini e si è detto sicuro che d’ora in avanti i sindaci “non ripeteranno più gli errori dell’assemblea dei sindaci dell’Ato idrico il quale, a proposito di partite pregresse, con l’assenza di molti sindaci e senza opporsi alla questione, deliberò nel gennaio 2012 l’aumento delle tariffe”.