mercoledì , Febbraio 24 2021

Consiglio comunale straordinario per la consegna delle chiavi della città di Gagliano al suo patrono San Cataldo

Gagliano San Cataldo con portatoriGagliano. E’ convocato per domenica, alle ore 17, un consiglio comunale straordinario per la consegna delle chiavi della città di Gagliano al suo patrono San Cataldo, in occasione delle festività che si svolgono in questo mese in suo onore, in segno di affidamento dell’intera comunità cittadina alla sua tutela. Nello scorso mese di giugno le chiavi erano state benedette da papa Francesco, durante il pellegrinaggio della comunità parrocchiale gaglianese a Roma.
Domenica, alle 18,30, avrà inizio il corteo dal palazzo municipale, accompagnato dal corpo bandistico, e sarà guidato dal primo cittadino. La polizia municipale recherà il cofanetto contenente le chiavi, unitamente alla pergamena che riporta l’estratto della determina sindacale, con la quale si decide tale consegna. Il corteo si muoverà verso la chiesa madre, dove ad attendere l’arrivo ci sarà l’arciprete Pietro Antonio Ruggiero, al quale verrà consegnata la pergamena, da custodire nell’archivio storico della chiesa. In processione, il celebrante, insieme al sindaco e alle autorità civili raggiungeranno il presbiterio. Le chiavi verranno poste ai piedi del busto reliquiario di San Cataldo e si darà lettura del documento di determina. Alle 19 verrà celebrata la messa solenne, presieduta dall’arciprete. Durante la celebrazione avverrà l’apertura del sacello di San Cataldo. La statua verrà portata dinanzi alla porta della chiesa madre. Il sindaco leggerà l’atto di affidamento della città al santo e donerà le chiavi.
Al termine, verrà letto il verbale dell’avvenuto affidamento e il sindaco, insieme al parroco, al presidente del consiglio comunale e al superiore della confraternita San Cataldo apporrà la firma sul verbale.

Valentina La Ferrera