giovedì , Febbraio 25 2021

Catenanuova: per i volontari della Misericordia campagna di protezione civile nazionale “Io Non Rischio”

Il raduno dei volontari della Misericordia di Catenanuova è fissato per oggi e domani, in piazza Marconi. Per il 6° anno consecutivo, 7 mila volontari si troveranno in 700 piazze, per sensibilizzare gli italiani sul rischio sismico, alluvione, maremoto, in un progetto denominato “Io non Rischio”, una sorta di campagna informativa della Protezione civile. Un impegno importante per i ragazzi della locale Misericordia che arriva 2 mesi dopo il sisma e la gestione dell’emergenza.Un programma sintetico che inizia Sabato, dalle ore 10 alle ore 21 e domenica dalle ore 10 alle ore 20.
volontari-misericordia-catenanuova
“Per l’occasione-ci dice il responsabile Salvo Calì – verrà consegnato ai catenanuovesi del materiale informativo e i volontari potranno rispondere a delle domande inerenti i comportamenti da adottare per ridurre il rischio terremoto maremoto. Questa iniziativa è nata nel 2011 per volontà del dipartimento di protezione civile con Anpas (associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) dell’istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia e la Rete dei laboratori Universitari di Ingegneria Sismica. In modo specifico, l’inserimento di, rischio maremoto e alluvione, ha coinvolto anche l’Ispra, Istituto superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Ogs-Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale, AiPo-Agenzia Interregionale per il fiume Po, Arpa Emilia-Romagna, Autorità di Bacino del fiume Arno, CamiLab-Università della Calabria, Fondazione Cima e Irpi-Istituto di ricerca per la Protezione idro-geologica”. L’edizione 2016 coinvolge volontari e volontarie appartenenti alle sezioni locali di 27 organizzazioni nazionali di volontariato di protezione civile, nonché a gruppi comunali e associazioni locali.

Carmelo Di Marco