martedì , Gennaio 26 2021

Acqua Enna ripara il guasto in via Verdi a Pietraperzia, affiorava l’acqua proveniente dalla fogna

pietraperzia-via_verdiA Pietraperzia, in via Verdi, angolo via Sabotino parte alta, per diversi mesi c’erano state perdite di acque nere. Il sindaco Antonio Calogero Bevilacqua aveva inviato solleciti e diffide ad Acqua Enna per riparare il guasto. Ora il problema è stato finalmente risolto. Lavori di scavo e riparazione sono stati fatti, nelle settimane passate, in via Sabotino, via Isonzo – angolo via Trento – e in via Toniolo. Per diversi mesi, l’acqua proveniente dalla fogna si diffondeva nel sottosuolo ed affiorava nella parte iniziale di via Verdi, proprio all’incrocio con la parte destra per chi sale di via Sabotino e a poca distanza dal palazzo Cacciato e proprio ai piedi del bastione che separa via Verdi da Via Sabotino. Le auto in transito, per non “toccare” la perdita, si spostavano al centro della carreggiata. Al termine di tale querelle, il sindaco di Pietraperzia Antonio Calogero Bevilacqua, visibilmente soddisfatto, dichiara; “Dopo l’ennesimo sollecito/diffida del Comune di Pietraperzia indirizzato alla società AcquaEnna e finalizzato a porre fine allo sversamento fognario di Via Verdi, si è finalmente giunti alla individuazione della perdita ed alla riparazione della stessa”. Già nelle settimane precedenti la società aveva avviato degli scavi nelle strade vicine a quella dove è stata individuata la perdita più grossa. Gli interventi hanno interessato la condotta fognaria di Via Isonzo, Via Toniolo ed infine di Via Sabotino. In questi mesi non sono mancati i contrasti fra amministrazione ed AcquaEnna su quale fosse la reale causa dello sversamento. La società, infatti, attribuiva il problema ad un privato ed alla condotta privata dello stesso. Per di togliere qualunque “alibi”, l’Amministrazione comunale ha spinto il privato a fare tutti gli accertamenti del caso ed a riparare la piccola perdenza riscontrata. Chiuso questo capitolo, non rimaneva altra scelta ad AcquaEnna se non quello di scovare il reale motivo della perdenza che, in realtà, si è scoperto essere plurima. Il sindaco Antonio Bevilacqua conclude: “La stessa Acqua Enna ha poi mantenuto fede all’impegno preso, provvedendo ad effettuare i lavori necessari. Si conclude fortunatamente bene una vicenda che ha causato disagi per molti anni agli abitanti della Via Verdi ed a quanti si siano trovati a transitare per quel tratto di strada”.


GAETANO MILINO