domenica , Maggio 16 2021

Sindaco Enna: parola fine a gestione Ato con nuovo sistema

ato rifiutiLa Regione Sicilia apre alla gestione in “house” del servizio di gestione dei rifiuti firmando un’ordinanza per il ricorso ad una “speciale forma di gestione dei rifiuti”.
Con tale ordinanza viene in pratica agevolato il percorso di costituzione della società di scopo, di proprietà comunale, a cui affidare in house il servizio dei rifiuti.
Il sindaco di Enna Dipietro esprime un giudizio positivo: «Già da oggi saremo all’opera per mettere la parola fine alla gestione Ato con l’avvento di un nuovo sistema».
Questa ordinanza segna il passaggio decisivo «per realizzare il programma di questa amministrazione ed ora procedere con quanto di competenza del Comune».

Adesso gli step che il Comune ha davanti a sé sono due e coinvolgono la Srr ed il Consiglio comunale tanto che Dipietro dice: «Auspico che in tempi celerissimi la Srr ponga in essere gli adempimenti di propria competenza ai quali l’avvio del nuovo sistema è vincolato». A tal proposito l’ordinanza del presidente della Regione dà una mano perchè entro il 15 dicembre dovrà essere approvata la dotazione organica della Srr anche se qui il timore di lungaggini c’è ed è motivato dalle difficoltà che la Srr ennese sta avendo.
Il Comune dovrà invece adoperarsi per la costituzione della società che gestirà il servizio in proprio e sarà poi il Consiglio comunale a darne il via libera. Secondo il Piano d’Intervento approvato nella nuova società interamente comunale dovranno transitare 67 operativi e 6 tra tecnici ed amministrativi.