mercoledì , Gennaio 27 2021

Pietraperzia. Al plesso “Verga” arte del riciclo anche negli addobbi natalizi

PIETRAPERZIA. Al Plesso “Verga”, comprensivo “Vincenzo Guarnaccia”, l’arte del riciclo anche negli addobbi natalizi. Notevole successo alla manifestazione per il Natale. La kermesse si è tenuta nell’androne del plesso. Ad esibirsi, con tre canti natalizi, sono stati i circa duecento alunni di Infanzia e Primaria. Erano tre sezioni di Scuola dell’Infanzia e sette classi di Scuola Primaria. Questi gli insegnanti che hanno diretto e guidato i piccoli grandi cantanti: Rosaria Nicoletti, Vincenzo Bevilacqua, Cettina Mendola, Dina Nestre, Rosanna Rabita, Giovanna Di Romana, Giusy Vasapolli, Maria Ausilia Campanella, Rosaria Carrubba, Rosaria Cassarino, Borina Cumia, Marianna Giammusso, Angela Di Gerlando, Maria La Rocca, Daniela Bonfissuto, Tanino Milino, Anna Maria Fallica, Michela Di Gregorio, Eleonora Colajanni, Giampiero Spampinato, Giusy Taibi, Caterina Salvaggio, Antonella Inserra, Assunta Calabrese, Salvatore Marotta, Mariella Vinci, Sara La Rocca, Raffaella Loredana Pirrelli. Nell’androne, a fare bella mostra di sé, un grande albero di Natale addobbato con numerosi tappi di barattoli decorati con soggetti natalizi. Ad inizio della giornata, Caterina Salvaggio, responsabile del plesso Verga, ha detto: “Come dice Benedetto XVI accendendo le luci della Nascita e dell’albero di Natale nelle nostre case, che il nostro animo si apra alla vera luce spirituale recata a tutti gli uomini e donne di buona volontà”.

“Di fronte a una cultura consumistica che tende ad ignorare i simboli cristiani delle feste natalizie – ha continuato Caterina Salvaggio – prepariamo a celebrare con gioia la nascita del Salvatore trasmettendo alle nuove generazioni i valori delle tradizioni che fanno parte del patrimonio della nostra fede e cultura”. Subito dopo tutti gli alunni, in jeans e con maglioncino rosso “di ordinanza”, hanno cantato tre canzoni: Sarà Natale se”, L’Albero di Natale e Tu Scendi dalle Stelle”. Al termine, tutti nelle rispettive classi a festeggiare il Natale insieme ad insegnanti e genitori.

Gaetano Milino