martedì , Gennaio 26 2021

Pietraperzia. Guasto alla condotta idrica Belvedere

PIETRAPERZIA. Emergenza idrica zone alte del paese a causa di un guasto. “Acquaenna ci ha comunicato – si legge in facebook Comune di Pietraperzia – che è stata interrotta la fornitura di acqua a causa di un guasto nella condotta principale.
Si consiglia di diminuire i consumi nelle prossime ore”. Il comunicato a cura del sindaco di Pietraperzia Antonio Calogero Bevilacqua è di ieri pomeriggio. Il motivo della interruzione sarebbe da addebitare ad una rottura della condotta che porta alla vasca “Belvedere”. Il “problema” comunicato con una nota di AcquaEnna al Comune di Pietraperzia. “Comunicazione sospensione temporanea erogazione idrica”. Si legge nella nota di AcquaEnna. “In riferimento alla gestione del servizio Idrico Integrato della provincia di Enna da parte della scrivente società – si legge ancora nella nota di AcquaEnna – si comunica, per opportuna conoscenza, che si è verificata la parzializzazione della fornitura da parte della società Sicilia Acque al serbatoio denominato Belvedere in conseguenza di una probabile rottura”. “Per tale ragione – conclude la nota – non sarà possibile garantire la normale erogazione idrica presso l’abitato di codesto Comune fino alla conclusione dei lavori di riparazione”. “Sarà cura di questa Società comunicare tempestivamente il ripristino della normale erogazione”. Il problema riguarda la zona alta del paese che arriva dal Castello Barresio fino a via Umberto. Allo stato attuale il punto della perdita non è stato individuato. Ma tecnici ed operai di Acqua Enna stanno lavorando per individuare il punto di rottura che ancora non è stato trovato. Da registrare che nella tarda mattinata del 2 febbraio l’acqua è stata riaperta anche se in quantità minore rispetto al normale. Dal punto di origine partono, di norma, 10 metri cubi di acqua ma alla vasca ne arrivano soltanto 5. Il dimezzamento della quantità di acqua in arrivo è dovuto proprio alla rottura in atto alla condotta. In paese esistono tre vasche di raccolta dell’acqua: Serre, Canale e Belvedere. Quest’ultima vasca si trova proprio a ridosso del castello Barresio e serve tutta la parte alta del paese. Gli utenti serviti dalla vasca Belvedere sono all’incirca duemila.

Gaetano Milino