martedì , Gennaio 26 2021

Abbonamenti studenti pendolari: proposta del Comune di Pietraperzia alla Regione

Richiesta, dal Comune di Pietraperzia alla Regione Sicilia, di gratuità abbonamenti studenti pendolari. Il progetto è stato presentato brevi manu alla Regione dal sindaco di Pietraperzia Antonio Calogero Bevilacqua e da Domenico Adamo, funzionario dello stresso Comune, Settore Servizi Sociali. Siamo stati a Palermo – scrive il sindaco di Pietrapoerzia Antonio Calogero Bevilacqua in una sua nota – a consegnare all’Assessore Luisa Lantieri la proposta elaborata dal Comune di Pietraperzia per garantire la gratuità degli abbonamenti per l’anno in corso e per i successivi”. “La nostra proposta – continua il sindaco Antonio Bevilacqua – è piaciuta anche perché, oltre alla ricostituzione del fondo (soppresso nel 2014) destinato agli abbonamenti, contiene suggerimenti sui possibili interventi che permetterebbero alla Regione ed ai Comuni di risparmiare e di garantire ugualmente tale servizio”. E conclude: “Adesso la palla passa in mano alla Regione. Vi terremo aggiornati”. Il sindaco di Pietraperzia Antonio Calogero Bevilacqua non dimentica di rivolgere “Un grazie a Domenico Adamo che ha lavorato sulla proposta portata sul tavolo dell’Assessore Luisa Lantieri”. A Pietraperzia non esistono scuole superiori. I numersi studenti che frequentato tale grado di scuola, sono più di trecento, sono costretti a spostarsi ogni giorno nelle scuole dei paesi vicini: Barrafranca, Piazza Armerina, Caltanissetta, Enna. “La proposta dell’amministrazione comunale di Pietraperzia – affermano all’unisono molti studenti delle superiori . è abbastanza valida. Speriamo che la Regione la accolga favorevolmente. Questo farebbe tirare un grosso sospiro di sollievo alle casse comunali”.

Gaetano Milino