lunedì , Gennaio 18 2021

Dal nuovo anno scolastico riprenderà la propria autonomia l’Istituto Fermi di Catenanuova

Tutto comincia il 3 maggio del 2016 con una nota, la 7451 del Miur-Usr Sicilia che informava che l’Istituto “E.Fermi” di Catenanuova risultava nell’anno scolastico 2016/2017 sottodimensionato perdendo l’autonomia scolastica che prevede la titolarità del dirigente scolastico e del direttore dei servizi generali amministrativi. Una situazione anomala, evidenziata anche in sede di consiglio comunale che votava a maggioranza una richiesta di accorpare l’istituto “F.Ansaldi “ di Centuripe già in reggenza poichè già sottodimensionato da un biennio, con il “Fermi” di Catenanuova, per assicurare la stabilità ed evitare disagi alla popolazione, costretta a recarsi in altre sedi per risolvere le incombenze scolastiche. Un provvedimento, dunque, del consiglio politico e del predente, Prospero Castiglione, condiviso il 28 giugno 2016 dal Consiglio di Istituto “Fermi”, presieduto dalla docente Sabrina Zinna e con la presenza del dirigente scolastico Agata Rainieri, che informava il consiglio, che nell’incontro provinciale ad Enna del 28 giugno 2016 veniva ribadita la perdita della titolarità del “Fermi” causa sottodimensionamento. In tale sede veniva altresi ribadita da parte del “Fermi”, una proposta, verbale n°5 del 26 Novembre 2015, quindi pregressa, con la quale si chiedeva già l’accorpamento dell’Ansaldi di Centuripe, già sottodimensionato. Un generale malcontento dunque espresso in riunione a Palermo, dallo stesso Castiglione, come titolare del civico consesso e quale rappresentante sindacale del sindacato Gilda, evidenziando in verbale ed in modo dettagliato le anomalie riscontrate nella decisione del collegio provinciale, ritenuta illegittima, in antitesi con la documentazione prodotta. Tutto ritorna sul tavolo della verifica complessiva da parte dell’ufficio regionale per la Sicilia che con decreto n°921 del 15 febbraio 2017 a firma dell’assessore regionale Bruno Marziano chiarisce la posizione dell’istituto Fermi, che dal nuovo anno scolastico 2017/2018, tornerà ad avere la propria autonomia amministrativa con sede a Catenanuova.

Carmelo Di Marco