domenica , Gennaio 24 2021

Lavori alla Catenanuova-Enna-Fiumetorto: interrogazione dell’onorevole Cancelleri (M5S)

L’estensione dei lavori di raddoppio e ammodernamento dei binari alla tratta ferroviaria Catenanuova-Enna-Fiumetorto è al centro di un’interrogazione che sarà discussa nella seduta di domani della commissione Trasporti alla Camera. E’ stata presentata dall’onorevole Azzurra Pia Maria Cancelleri del M5S.

Ecco il testo integrale

“Premesso che:
il raddoppio ferroviario della tratta Catania-Palermo rischia di diventare l’ennesima opera incompiuta della Sicilia. La notizia, che l’amministratore delegato di Rete ferroviaria italiana ha formalizzato alla regione, di limitare i lavori di riammodernamento ad un solo binario nella tratta Catenanuova-Enna-Fiumetorto equivale a dire che tutto rimarrà come prima: il raddoppio, infatti, si fermerà a Raddusa, in provincia di Enna;
è preoccupante il fatto che ad un territorio possano essere sottratte occasioni di sviluppo e di collegamento in nome di una razionalizzazione delle spese; ciò di fatto significherebbe l’esclusione dell’attraversamento ferroviario di un bacino di utenza di circa un milione di persone, considerando che la provincia di Enna conta circa 180.000 abitanti, Caltanissetta ne conta 280.000, Agrigento oltre 400.000 abitanti, senza contare i circa 70.000 abitanti che insistono nella parte meridionale della provincia di Palermo –:
se non ritenga, sulla base delle considerazioni espresse, di manifestare il proprio orientamento al riguardo e di assumere ogni conseguente iniziativa di competenza per favorire il raddoppio e l’ammodernamento della linea esistente anche per la tratta Catenanuova-Enna-Fiumetorto”.