domenica , Gennaio 24 2021

A Catenanuova “I Virgineddi” di San Giuseppe

Oramai è una vera tradizione che la Catenanuova cattolica perpetua nel tempo con le classiche tavolate di San Giuseppe. Sono anche mutate le tradizioni, una volta ad essere invitate alla tavola imbandita di pietanze erano le ragazze giovani ed i commensali erano definiti “I virgineddi”. Sicuramente non erano numerose le tavolate, sorte come ex voto e gratificanti, in ogni composizione, condita di pasta con ceci o con ricotta, con verdure di ogni sorta, con carciofi, uova sode, finocchi, formaggi, arance ed altre primizie. Da qualche anno fra questi ex voto è nata una certa competizione affettiva che vede molte famiglie nelle settimane precedenti la festa di San Giuseppe a turno, organizzare questi commensali.

L’anno passato furono almeno 10 tavolate e quest’anno è stato redatto un programma per i “Virgineddi 2017”. Si inizia l’11 marzo alle ore 20 in Piazza Europa. Domenica 12 marzo, alle ore 12.15 prevista quella della Zona Artigianale, mentre alle 20 sarà la volta della via Caduti in guerra. Lunedi alle ore 12 sarà la volta della via S.Giuseppe angolo via Roma, mentre alle 20 quella in Contrada Isola di Niente. Martedì alle 20 in via Stazione, mentre Mercoledì alle 20 la tavolata di via Caltanissetta. Giovedi 16 alle 20, in via Centuripe nel Molino Virzì. Venerdi 17 alle 12 la tavolata nell’Istituto comprensivo Fermi e alle 20 la tavolata tradizionale del Comitato festa in piazza Marconi. Sabato 18 conclusione con la processione del simulacro di San Giuseppe.

Carmelo Di Marco