giovedì , Maggio 6 2021

Aidone. Ristoratore offre cena a base di pizza e dolce ai migranti

Aidone. Grande gesto di generosità e altruismo da parte della famiglia Messina, che gestisce una nota pizzeria – ristorante del luogo lungo la via Martiri della Libertà (zona Circonvallazione). Nella giornata di chiusura del locale (lunedì), la famiglia Messina, formata dal marito Nino, dalla moglie Anna Maria e dalle figlie Cristina e Maria, ha organizzato una cena a base di pizza e dolce che ha voluto offrire ai migranti gestiti dallo Sprar dell’associazione Don Bosco 2000 di Aidone. I ragazzi, circa un centinaio, hanno potuto così gustare le pizze preparate dalla pizzeria aidonese.

I giovani sono stati suddivisi in due gruppi: il primo è arrivato alle 19, il secondo alle 21. Dato l’alto numero, tutto lo staff dello Sprar di Aidone (psicologi, avvocati, educatori), si è adoperato dando una mano di aiuto soprattutto nel servire le pizze ai ragazzi. “Ho voluto fare questo regalo a questi ragazzi e ritengo di aver fatto una cosa loro gradita – afferma il proprietario Nino, in veste di pizzaiolo- i messaggi, le dediche che hanno lasciato, hanno dimostrato tutta la gioia che questi giovani hanno provato”. Un gesto volontario, di cuore, di questa attività commerciale, a gestione familiare, nei confronti di quanti vivono il disagio di stare lontano dalla propria terra.

Angela Rita Palermo