mercoledì , Gennaio 27 2021

Pietraperzia: “mini Guida per la mia città”

Pietraperzia. Secondo incontro con i ragazzi della scuola media “Vincenzo Guarnaccia” per l’iniziativa “Mini guida per la mia città”, proposta dal Comune di Pietraperzia con la grande collaborazione dell’ Archeoclub di Pietraperzia, dell’associazione Sicilia Antica e della Pro Loco di Pietraperzia, presidenti, rispettivamente Andrea Rapisardi. Barbara Sardo e Alessia Falzone. I ragazzi si stanno preparando con grande entusiasmo a vivere l’esperienza di “ciceroni” presso le maggiori attrattive del paese che sono appunto le bellissime chiese presenti nel paese, ricche di storia e arte. Il tutto è stato possibile grazie al Dirigente Scolastico Giuseppe Ferro dell’Istituto Comprensivo Vincenzo Guarnaccia che ha accolto con grande interesse l’iniziativa e alle bravissime insegnanti Professoressa Paola Di Maggio e professoressa Cinzia Caminiti. Tutti, insieme all’amministrazione comunale del sindaco Antonio Calogero Bevilacqua e ai preparatissimi soci dell’Archeoclub, seguono con grande attenzione il percorso di preparazione dei ragazzi.
Durante la Settimana Santa, che rappresenta il momento in cui molti turisti scelgono come meta il nostro paese per seguire i vari riti religiosi, ci saranno una ventina di ragazzi impegnati ad assumere il ruolo di mini guide turistiche a Pietraperzia nei principali luoghi di culto quali la Chiesa Santa Maria di Gesù, la Chiesa San Rocco, la Chiesa Santa Maria Maggiore, la Chiesa della Caterva, la Chiesa Madonna del Rosario ed anche presso il Chiostro ex convento Santa Maria Di Gesù. A breve verrà comunicato il calendario delle date e dell’ orario in cui sarà possibile la visita dei maggiori monumenti nei quali troverete ad aspettarvi questi simpaticissimi ragazzi pronti a far viaggiare il visitatore nel mondo dell’arte, della storia e delle tradizioni. Il prossimo incontro di preparazione porterà i ragazzi alla scoperta della storia e dell’arte presso le Chiese Santa Maria Maggiore, Caterva e Chiesa San Rocco. Le assessore Laura Corvo e Chiara Stuppia, coordinatrici di questo progetto culturale-artistico, affermano: Ci riteniamo entusiaste e soddisfatte di tale iniziativa in quanto l’interesse dei ragazzi è alquanto alto. “Il fine – continuano le due amministratrici del Comune di Pietraperzia – è proprio quello di coinvolgerli in prima persona e di far conoscere il patrimonio artistico presente nel proprio territorio locale facendoli diventare dei perfetti “ciceroni”. Il vicesindaco Laura Corvo afferma: “Non vediamo l’ora in cui potremmo vedere questi ragazzi in azione durante la Settimana Santa e non possiamo fare a meno di ringraziare, come amministrazione comunale, i parroci pietrini per la loro immensa disponibilità”.

Gaetano Milino