martedì , Gennaio 26 2021

Pietraperzia. Si è concluso il corso “Dsa e Potenziamento dei Prerequisiti dell’Apprendimento”

Pietraperzia. Era riservato ai docenti del comprensivo “Vincenzo Guarnaccia”, dirigente scolastico Giuseppe Ferro. A tenere il corso è stata la giovane dottoressa Michela Buccheri. Le attività si sono tenute nell’auditorium del Guarnaccia per un numero totale di 20 ore. Il corso è stato frequentato da un centinaio di docenti di scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di Primo Grado. Questi gli argomenti trattati e sviluppati nella cinque giorni di corso: “BES e DSA: cosa sono? Quali sono i disturbi specifici di apprendimento, come si presentano e come è possibile individuarli a scuola –Normativa”, “Interventi in classe per una didattica efficace: accoglienza, inclusione, accompagnare alla consapevolezza i soggetti coinvolti”.

Altri temi trattati: “Cos’è l’apprendimento -Variabili generali e specifiche implicate nell’apprendimento”, “Chi fa che cosa? Iter diagnostico e quale è il ruolo della scuola nei casi a rischio: osservazione e potenziamento dei prerequisiti. -Trattamento dei DSA: cosa fare a scuola”. L’ultimo giorno di corso è stato sviluppato il tema “Didattica individualizzata e personalizzata, strumenti compensativi e dispensativi: laboratorio di costruzione di mappe concettuali, mappe mentali e lapbook”. A seguire i lavori, molto da vicino, c’è stato il professore Salvatore Mastrosimone, vicario del dirigente scolastico Giuseppe Ferro. Notevole interesse è stato evidenziato dai docenti. Tutti gli insegnanti, alla fine del corso, sono stati suddivisi in gruppi di lavoro di otto persone ciascuno. Ogni gruppo ha realizzato dei lapbook molto belli ed artistici su varie tematiche. Al termine del corso, Salvatore Mastrosimone ha elogiato l’alta professionalità messa in campo da Michela Buccheri durante la cinque giorni di corso. A conclusione del corso, un rinfresco negli stessi locali dell’auditorium “Vincenzo Guarnaccia”.

Gaetano Milino